Home / Notizie / Gossip / MasterChef Italia. Emma e Beatrice eliminate: a Comacchio la prova esterna

MasterChef Italia. Emma e Beatrice eliminate: a Comacchio la prova esterna

Gli chef si cimentano nei reciproci cavalli di battaglia, per poi sfidarsi nel ferrarese

Tante sorprese nelle ultime puntate di MasterChef Italia, che partono subito con una sfida inattesa. Ai concorrenti, infatti, sono state consegnate lettere da parte dei propri familiari, che però contenevano anche un altro messaggio: il nome del piatto che considerano loro cavallo di battaglia, da consegnare a un altro degli aspiranti master chef, che dovrà mettersi alla prova cucinando. Tantissimi i piatti di pasta, tra il tradizionale e l’originalità: tra i tanti, si distingue Beatrice, con un “Filetto di maiale con foie gras”, piatto consegnatole da Almo, e che le fa guadagnare i complimenti dei giudici. Ospite per la prossima prova, lo chef Philippe Léveillé, che per avvantaggiare la vincitrice della prova precedente condividerà i segreti di uno dei suoi piatti con lei.
A Beatrice non resta che scegliere gli ingredienti fondamentali della prossima prova: opta per le rane e l’onnipresente burro, la base dalla quale dovranno partire i concorrenti per creare piatti di ispirazione francese in soli 45 minuti. Lei, intanto, si dà da fare per replicare il piatto di Léveillé, un “Cappuccino di rane”: ma il risultato non convince. Vincitore, stavolta, è Michele C., con un riso alle rane con crema di piselli. Il piatto peggiore, invece, risultano essere le fettuccine di Emma, che deve abbandonare le gare e consegnare il grembiule.
Si passa alla Prova In Esterna, a Comacchio, in provincia di Ferrara: un luogo di vivace tradizione, dove i concorrenti dovranno cucinare per gli abitanti locali. Il menù è lo stesso per entrambe le squadre: risotto alla comacchiese, brodetto di anguilla, e anguilla allo spiedo, accompagnati da polenta gialla e insalata di radicchio e cipolle. Michele C. è il capitano della squadra blu, con Federica, Enrica e Alberto: sceglie poi come capo della squadra rossa Rachida, che prende la cosa come un enorme complimento, e sceglie Almo, Eleonora e Salvatore. Rimane fuori Beatrice, che passa direttamente all’ultima manche del Pressure Test.
Dopo tante difficoltà, gli abitanti del luogo danno il loro verdetto: vince la squadra blu, mentre gli altri dovranno passare al temibile Pressure Test. Oggetto delle prove è una lingua di vitello, oltre che alcune salsine tradizionali piemontesi, i “bagnetti”: passa proprio Rachida al duello finale contro Beatrice, per colpa di una salsa fin troppo acida. E l’ultima sfida, invece, si incentra sui galletti: galletto alla diavola, cotoletta alla valdostana e pollo fritto, tutto in soli 20 minuti! Ha la peggio Beatrice, che viene eliminata, mentre Rachida si salva per il suo galletto alla diavola. I cuochi rimangono in 8, e si avvicina sempre di più l’ora della finale.

Potrebbe interessarti

Finti vigili. “Qui per verificare la presenza di amianto.” Messi in fuga da un anziano

Piacenza. È fallito il tentativo di raggiro ai danni di un anziano, nel pomeriggio di …