Home / Notizie / Cronaca / Afghanistan. Rientrano in Italia 400 militari della TSU-S
Afghanistan-Ri14003-piacenza.jpg

Afghanistan. Rientrano in Italia 400 militari della TSU-S

Continua il processo di ridimensionamento del contingente italiano

Sono 400 i militari italiani della Transition Support Unit South (TSU-S) che hanno lasciato l’Afghanistan per rientrare in patria, in accordo con il progetto di ridimensionamento del contingente italiano che proseguirà fino a fine 2014: dall’inizio dell’anno, il contingente è stato ridotto di oltre 1000 uomini, tra cui i bersaglieri del 6° reggimento di Trapani sopra citati. Sono giunti dal generale Michele Pellegrino, comandante del Regional Command West, complimenti nei confronti del colonnello Mauro Sindoni, comandante della TSU-S, per “lo straordinario sforzo sostenuto nella conduzione di un’articolata e vasta attività a favore della popolazione afghana, svolta sul fronte della sicurezza e della ricostruzione, che è stata sinceramente riconoscente per quanto fatto a suo favore”.
Gli uomini del 6° reggimento riportano a casa anche la Bandiera di guerra, che torna decorata con una croce da cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia, due medaglie d’oro al Valor Militare, quattro medaglie di bronzo al Valor Militare e una medaglia d’argento al Valore dell’Esercito.

Potrebbe interessarti

Santa Lucia Piacenza

Santa Lucia è davvero la notte più lunga che ci sia?

PIACENZA – Santa Lucia è per i piacentini un giorno davvero speciale che anticipa il …