Home / Notizie / Cronaca / Respinta la sfiducia contro Katia Tarasconi. Maggioranza compatta
Respinta-la-sfi13987-piacenza.jpg

Respinta la sfiducia contro Katia Tarasconi. Maggioranza compatta

Comitati e associazioni di commercianti intervengono a sostegno dell’assessore

PIACENZA – La mozione di sfiducia contro l’assessore comunale Katia Tarasconi presentata dalla minoranza di centrodestra é stata bocciata, con 20 voti contrari e 11 a favore. La maggioranza si é dimostrata compatta nel sostenere l’assessore al commercio, mentre tra i banchi dell’opposizione spiccava l’assenza di Andrea Paparo, che si vocifera non condividesse fino in fondo il merito della questione portata in Consiglio. Marco Tassi, primo firmatario della mozione, ha chiesto la testa dell’assessore Tarasconi colpevole, a suo avviso, di non avere aiutato il tessuto commerciale del centro storico di Piacenza e di non avere speso in modo corretto i fondi extra conquistati in Regione Emilia-Romagna. La tesi di Tassi non ha trovato sponda, peró, negli stessi commercianti del centro. Alla discussione erano infatti presenti i presidenti dei maggiori comitati di commercianti del centro storico, il direttore di Unione Commercianti (Giovanni Struzzola) insieme ad Alberto Malvicini, e altri commercianti, intervenuti a sostegno dell’azione di Katia Tarasconi.
“Non sono perfetta e posso aver commesso errori – ha dichiarato Katia Tarasconi – ma nel mio lavoro non sono mai mancati attenzione per i commercianti, trasparenza e condivisione con tutti i soggetti interessati. Farò tesoro di questa esperienza per migliorare ancora in futuro”.

Potrebbe interessarti

pioggia

Diga di Mignano. Rimane alta l’allerta. Guadagnati 10 metri in 24 ore

Piacenza. È ancora allerta rossa per i corsi d’acqua del piacentino, con piogge che nel …