Home / Notizie / Cronaca / Picchiato e rapinato per delle magliette: condannati i colpevoli
Picchiato-e-rap13951-piacenza.jpg

Picchiato e rapinato per delle magliette: condannati i colpevoli

Il pestaggio era avvenuto nell’ottobre 2011, a Fiorenzuola, per un debito di 50 euro

Fiorenzuola. Aveva acquistato delle magliette dai due marocchini il 41enne vittima del pestaggio, ma le aveva riportate indietro dopo un mese ed aveva rifiutato di pagare, sostenendo che si erano ristrette a contatto con l’acqua: così, per un debito di circa 50 euro, Mohammed Bounami (24) e Mohammed Enaj El Idris (30), un ambulante marocchino ed un suo amico e connazionale, hanno deciso di vendicarsi. Trovato l’uomo al bar Commercio, l’hanno fermato in strada, spinto contro il muro e picchiato, rompendogli persino una bottiglia addosso: poi l’hanno derubato di 200 euro e della bicicletta. Per i due accusati la pena è di rispettivamente 3 anni e 2 mesi e 3 anni di reclusione.

Potrebbe interessarti

pioggia

Diga di Mignano. Rimane alta l’allerta. Guadagnati 10 metri in 24 ore

Piacenza. È ancora allerta rossa per i corsi d’acqua del piacentino, con piogge che nel …