Home / Notizie / Cronaca / Rave party illegale: il blitz dei carabinieri ferma tutto
Rave-party-ille13924-piacenza.jpg

Rave party illegale: il blitz dei carabinieri ferma tutto

Tra i ragazzi coinvolti sono stati identificati anche alcuni piacentini

Avevano organizzato tutto su internet, senza richiedere alcuna autorizzazione, e mantenendo la cosa segreta. Sono stati i cittadini della zona circostante a informare le autorità di attività sospette intorno a Zeme Lomellina, in provincia di Pavia, nei pressi di un capannone dismesso lungo la provinciale 494. Numerosi veicoli fermi nella zona, che, a seguito delle verifiche dei carabinieri intervenuti sul luogo, sono risultati essere traccia di un rave party illegale organizzato via internet. Intervenuti anche alcuni carabinieri di Vigevano, si è proceduti ad interrompere le attività. Tra i coinvolti, una cinquantina di giovani tra i venti e i trent’anni, provenienti da Pavia, Vercelli, Milano, Asti, Novara, Como, Venezia, e anche Piacenza, oltre ad una ventina di stranieri tra cui irregolari e senza fissa dimora.

Potrebbe interessarti

calcio

Malore in campo durante la partita. Giocatore rianimato dai soccorsi del 118 di Bobbio

Malore in campo nel bel mezzo della partita di Terza Categoria tra il Bobbio 2012 …