Home / Notizie / Cronaca / Perde tutto al videopoker e finge di essere stato rapinato

Perde tutto al videopoker e finge di essere stato rapinato

Denunciato dai carabinieri un 41enne piacentino per procurato allarme

Piacenza. Aveva chiamato i carabinieri nel primo pomeriggio di mercoledì per denunciare un furto: secondo il racconto del 41enne, che era andato a ritirare il suo stipendio poco prima, appena uscito dalla banca sarebbe stato aggredito alle spalle da due uomini, nel parcheggio di viale Malta, e questi gli avrebbero sottratto il borsello per poi fuggire in auto. 700 euro il totale rubato dai due furfanti, spariti subito nel nulla: ma i carabinieri, non convinti dalla sua versione, hanno cercato di approfondire la vicenda, giungendo a una verità molto, molto diversa quando il 41enne ha finalmente ceduto. L’uomo, infatti, si era giocato lo stipendio al videopoker subito dopo averlo ritirato, e, nel panico, ha cercato di coprire l’accaduto inventandosi la storia del furto.
Un gesto con conseguenze gravi, e non solo dal punto di vista economico: il 41enne è stato denunciato per simulazione di reato e procurato allarme.

Potrebbe interessarti

Allontanato dal locale, poi gli sputi ai poliziotti. Denunciato

Piacenza. Dovrà rispondere delle accuse di resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale un 23enne marocchino, …