Home / Notizie / Cronaca / Truffa ad un’anziana a Gerbido: ”Dobbiamo controllare le spine”
Truffa-ad-unan13857-piacenza.jpg

Truffa ad un’anziana a Gerbido: ”Dobbiamo controllare le spine”

Hanno portato via denaro e oggetti per un valore di circa 30mila euro

Hanno puntato sulla paura i due uomini, entrambi sulla quarantina, probabilmente italiani, che nella mattinata del 7 ottobre si sono introdotti nella casa di una 74enne residente a Gerbido con una scusa. “Dobbiamo controllare le sue prese di corrente, potrebbero emettere onde magnetiche che anneriscono l’oro e fanno prendere fuoco ai soldi”: e così, l’anziana signora, confusa e spaventata dalle parole dei due falsi tecnici, ha permesso ai due di entrare in casa ed esaminare le varie stanze. I ladri non hanno perso tempo ed hanno esplorato tutta la casa, garage compreso, aprendo anche vari cassetti: ma è stato solo dopo che si sono allontanati che l’anziana ha scoperto che la cassetta di sicurezza era stata aperta e svuotata. Il bottino? Circa tremila euro in contanti, due orologi preziosi (tra cui un Rolex), e numerosi gioielli, alcuni dei quali in oro, per un valore che si aggira intorno ai 25-30mila euro.
Sembra che i due abbiano cercato di introdursi in casa di un’altra donna, una 50enne, con scuse molto simili, ma la donna non ha abboccato all’inganno, e li ha allontanati. Sono in corso le indagini della polizia.

Potrebbe interessarti

calcio

Malore in campo durante la partita. Giocatore rianimato dai soccorsi del 118 di Bobbio

Malore in campo nel bel mezzo della partita di Terza Categoria tra il Bobbio 2012 …