Home / Notizie / Cronaca / Rapina benzinaio e scappa: arrestato dopo un inseguimento
Rapina-benzinai13850-piacenza.jpg

Rapina benzinaio e scappa: arrestato dopo un inseguimento

Il benzinaio ha impedito al 25enne albanese di fuggire dopo il furto

Aveva appena fatto un pieno per un totale di circa 60 il 25enne albanese che, alla guida di una Skoda Fabia scusa, rubata qualche tempo prima, e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, ha deciso di tentare il furto e mettere in moto l’automobile per allontanarsi senza pagare. Non aveva però messo in conto la frustrazione del benzinaio. Omero Alberici, gestore di una stazione di servizio Ip sulla strada Agazzana, lo ha inseguito senza dargli tregua, rischiando anche di farsi investire e cercando di tirarlo giù dall’automobile: è riuscito a chiamare il 113, e i poliziotti sono intervenuti, procedendo all’arresto. Il giovane, senza fissa dimora, dovrà affrontare le accuse di rapina impropria, resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione, e guida sotto l’effetto di stupefacenti.
Alberici parla con frustrazione della vicenda: “è la terza volta in due anni”, ricorda. “Lavoro da 15 anni e mi è sempre capitato, non è la crisi. Così come agli altri colleghi, capita a tutti. Anche perché poi non gli fanno niente”.

Potrebbe interessarti

calcio

Malore in campo durante la partita. Giocatore rianimato dai soccorsi del 118 di Bobbio

Malore in campo nel bel mezzo della partita di Terza Categoria tra il Bobbio 2012 …