Home / Notizie / Cronaca / Camminava lungo via Arda, muore prostituta investita da un’auto

Camminava lungo via Arda, muore prostituta investita da un’auto

Sotto shock la conducente. Per la nigeriana 45enne non c’è stato nulla da fare

Stava percorrendo a piedi via Arda R.U., una prostituta nigeriana di 45 anni, quando è stata improvvisamente investita da una Fiat che procedeva in direzione della Caorsana: a nulla è valso il tempestivo intervento dei soccorsi, chiamati immediatamente dalla conducente del veicolo, una 20enne piacentina. La donna ha perso la vita, uccisa dal violento impatto con l’automobile. Difficile ricostruire l’accaduto: la 20enne, forse a causa dell’oscurità, non ha visto la nigeriana fino all’ultimo momento, ed è risultato negativo l’alcool test. Non si è fatta attendere la reazione di Pietro Pisani, segretario provinciale della Lega Nord: “dispiace doverlo dire, ma la verità è che con le case chiuse non avremmo pianto la morte di due giovani donne”, afferma, riferendosi a questo fatto e ad un altro analogo avvenuto a luglio.
Continua ricordando che molte di queste donne sono vittime di un racket criminale, e che la regolamentazione del meretricio porterebbe a contrastare questi individui, oltre che a proteggere dalla diffusione di malattie sessualmente trasmissibili e a portare vantaggio economico allo stato tramite la sua tassazione.

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …