Home / Notizie / Cronaca / New York. Strage in quartier generale Marina: 13 i morti

New York. Strage in quartier generale Marina: 13 i morti

Ancora da stabilire le cause della sparatoria. Tra i morti anche il killer

Forse non era solo Aaron Alexis, il 34enne di Fort Worth (Texas) che ha aperto il fuoco con armi automaniche al Navy Yard, uno quartier generale della Marina degli Stati Uniti, a Washington. Mentre si cerca ancora un altro individuo, sospettato di aver preso parte alla sparatoria, Washington rimane in allarme. Il conteggio dei morti arriva a 13, tra cui anche Aaron Alexis: numerosi anche i feriti, tra i quali 3 versano in condizioni molto gravi. Rimangono da stabilire le ragioni della strage, e non si esclude l’ipotesi di un attacco terroristico.
Il presidente Barack Obama rassicura gli americani sul fatto che verrà fatta luce sull’accaduto: aggiunge che si è trattato di “un atto di codardia, che ha colpito militari e civili qui, in casa nostra”.

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …