Home / Notizie / Cronaca / Dottoressa investita mentre soccorreva un ferito. Fermato il guidatore

Dottoressa investita mentre soccorreva un ferito. Fermato il guidatore

Si tratterebbe del fratello dell’uomo che si trovava riverso a terra. L’accusa è di omicidio volontario

Bergamo. È avvenuto intorno alle 22:30 di domenica 8 settembre: forse un regolamento tra bande lo sfondo della rissa che ha visto quattro uomini indiani accanirsi con mazze e bastoni su due loro connazionali, lasciando a terra un ferito, Kamur Baldev. Era di passaggio Eleonora Cantamessa, la ginecologa 44enne che ha deciso di avvicinarsi al ferito per assicurarsi delle sue condizioni. Tornati in macchina mentre altri passanti si avvicinavano per soccorrere Baldev, i quattro aggressori si sono diretti a tutta velocità sul ferito, investendo anche la dottoressa che era intervenuta: sono quindi scesi tre immigrati, che hanno aggredito i passanti intervenuti, per poi scappare a bordo dell’auto. Il bilancio è di due morti (Baldev e Cantamessa) ed otto feriti, compresi due giovani baristi romeni che si trovavano a bordo della loro automobile.
Fermato nella giornata di oggi un indiano 25enne, fratello di Baldev, che si trova al momento in carcere a Bergamo in attesa di convalida: sarebbe stato lui alla guida del veicolo che ha investito i due. L’accusa è di omicidio volontario nei confronti di Eleonora Cantamessa, mentre per quanto riguarda Baldev l’autopsia permetterà di verificare se il decesso sia da imputare alle botte ricevute o all’impatto con l’automobile.

Potrebbe interessarti

Pieve di Pratolungo. Centauro cade dalla moto, soccorso in eliambulanza

Corte Brugnatella (Piacenza). Rimangono da accertare le cause dell’incidente avvenuto nel primo pomeriggio di domenica …