Home / Notizie / Cronaca / Omicidio Via Colombo. Fermati i colpevoli: movente ancora sconosciuto

Omicidio Via Colombo. Fermati i colpevoli: movente ancora sconosciuto

Si trovavano a Malpensa, dove avrebbero preso un aereo per lasciare l’Italia

Fermati i colpevoli del brutale omicidio avvenuto domenica sera in Via Colombo, di fronte al Baraonda: si tratta di due fratelli di 30 e 28 anni, M.U. e T.U., di nazionalità albanese, proprio come la vittima, Sadik Hajderi, di 39 anni. Si trovavano su d una navetta all’aeroporto di Malpensa, in procinto di salire sull’aereo che li avrebbe riportati a Tirana, e accompagnati dalla moglie e dalla figlia del 28enne, entrambe estranee alla vicenda: non avevano alcun legame con l’Italia, e si trovavano qui per turismo. Resta da stabilire, oltre a chi dei due abbia esploso i colpi fatali contro Hajderi, quale sia il movente dall’omicidio: ancora da ritrovare anche l’arma del delitto, una pistola semiautomatica calibro 765.
Sono ancora in corso anche le ricerche di uno o forse due complici: il veicolo utilizzato la notte del delitto è stato ritrovato in via Borgetto, a Piacenza.

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …