Home / Notizie / Cronaca / Giunte le prove dell’uso di armi chimiche in Siria. Kerry: ”Assad come Hitler”

Giunte le prove dell’uso di armi chimiche in Siria. Kerry: ”Assad come Hitler”

Gli Stati Uniti chiedono l’autorizzazione del Congresso di intervenire con la forza

Sono giunte nella giornata di domenica le prove dell’utilizzo di armi chimiche in Siria, in particolare di sarin: i campioni di capelli e sangue delle vittime sono al momento nelle mani degli Stati Uniti d’America. Obama rimanda la decisione sull’uso della forza contro Assad al Congresso: il segretario di Stato John Kerry, paragonando Assad a Hitler e Saddam Hussein, si dice sicuro che i parlamentari “faranno ciò che è giusto”, votando a favore. Il quotidiano di stato Al-Thawra parla della richiesta al congresso come dell’inizio della ritirata di Obama: la decisione sarà presa non più tardi del 9 settembre. Anche la Francia rimanda la decisione, affermando la necessità di formare una coalizione: si attenderà la decisione degli USA.
Il Pontefice ha indetto una giornata di digiuno e preghiera per il 7 settembre, per la pace nel mondo intero, e in particolare in Siria e nel Medio Oriente: l’appuntamento è in Piazza San Pietro, dalle19 alle 24. Incoraggia anche gli appartenenti ad altre confessioni e i cristiani non cattolici a partecipare nel modo da loro ritenuto più appropriato.

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …