Home / Notizie / Cronaca / Alma Shalabayeva potrà tornare in Italia sotto cauzione

Alma Shalabayeva potrà tornare in Italia sotto cauzione

Così racconta la delegazione M5S al ritorno dall’incontro ad Astana

Potrà ritornare a Roma Alma Shalabayeva, la moglie del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, che è al momento indagato per truffa nei confronti della banca BTA del Kazakistan. Era stata deportata illegalmente dalla sua abitazione a Roma assieme alla figlia: ora, dopo un incontro ad Astana con il ministro degli esteri Erlan Idrissov, fa ritorno con un comunicato la delegazione del Movimento 5 Stelle. La donna, dice Carlo Sibilia, potrà ritornare in Italia, ma a certe condizioni: solo a patto che sia pronta a tornare in Kazakistan se gli organi giudiziari lo richiedessero, e dopo aver pagato una cauzione. I suoi legali stanno al momento decidendo in che modo ottemperare alle richieste del governo kazako.

Potrebbe interessarti

Aree verdi. Barbieri: “le useremo per i centri estivi e per lo sport”

PIACENZA – Come intende utilizzare il Comune di Piacenza i parchi e le aree verdi …