Home / Notizie / Cronaca / Studentessa morta sul Trasimeno: sono in corso le indagini

Studentessa morta sul Trasimeno: sono in corso le indagini

Ha 37 anni ed è italiano l’uomo che ha passato con lei la giornata di sabato

Aveva 19 anni la studentessa cinese trovata morta nella notte tra sabato e domenica: il suo corpo era nascosto tra i cespugli, nei pressi di un parcheggio vicino alla spiaggia Albaia. Dopo la scoperta del cadavere da parte di un gruppo di campeggiatori, le indagini si sono avviate, e hanno portato a un 37enne che aveva trascorso con lei la giornata di sabato. I due si erano conosciuti online, e avevano deciso di passare una giornata sulle sponde del lago. Solo l’autopsia chiarificherà le cause della morte della ragazza, che si sospetta sia avvenuta in seguito a un malore per l’uso di alcool o droghe.
L’uomo, che è stato interrogato, sarebbe sospettato per omissione di soccorso, occultamento di cadavere e morte come conseguenza di altro delitto: non ha precedenti, ma è stato segnalato in passato per l’utilizzo di stupefacenti.

Potrebbe interessarti

Scoperte nuove brecce per attaccare la còrea di Huntington

Possono essere considerate “brecce” attraverso le quali attaccare la còrea di Huntington i frutti della …