Home / Notizie / Cronaca / Piacenza. WiFi gratis e senza password con l’app BabelTEN
Piacenza-WiFi-13524-piacenza.jpg

Piacenza. WiFi gratis e senza password con l’app BabelTEN

Accordo raggiunto tra Regione Emilia-Romagna, Lepida e Guglielmo

Negli ultimi anni l’accesso a Internet nei luoghi pubblici è diventato motivo di grande attrazione, basti pensare che in Italia sono ormai milioni le persone in possesso di Smartphone, Tablet, Laptop. L’offerta di un accesso alla rete facile da usare e a disposizione di tutti costituisce un efficace elemento di differenziazione, capace di aumentare la percezione del livello di qualità del territorio.
La Regione Emilia-Romagna, grazie alla società Lepida SpA, ha messo a punto un sistema di WiFi federato e gratuito chiamato WispER. La rete WispER – prevista dal progetto WiFed finanziato dal Piano Telematico PiTER 2011-2013 di Regione Emilia-Romagna – è disponibile a tutti gli Enti pubblici attraverso la fornitura gratuita da parte di Lepida SpA di un Access Point in luoghi e spazi strategici per la vita delle città quali: piazze, vie commerciali e turistiche, giardini pubblici, biblioteche, teatri, e qualsiasi altro punto di interesse per l’Ente.

Grazie all’Accordo promosso da Regione Emilia-Romagna tra Lepida S.p.A. e la società Guglielmo Srl sarà possibile utilizzare un nuovo sistema di autenticazione senza login e password su tutti i punti WiFi che Lepida Spa sta realizzando nel territorio dell’Emilia-Romagna attraverso l’applicazione BabelTEN per Android.

Sviluppata da Guglielmo Srl e integrata con la rete WispER, BabelTEN permette l’autenticazione automatica dell’utente su base SIM, ovvero senza la necessità di inserire nessuna username o password.

Ideale per l’accesso nomadico nelle aree pubbliche, BabelTEN è disponibile per Smartphone e Tablet Android. L’applicazione, scaricabile gratuitamente direttamente dal Google Play, compie una analisi delle reti wireless disponibili (3G o WiFi) e si connette automaticamente a quella con prestazioni migliori, garantendo all’utente di essere Always Best Connected. L’utente ha a disposizione migliaia di punti di accesso WiFi pubblici e dispone di un "hot spot finder" integrato, per trovare la rete WiFi più vicina e le indicazioni per raggiungerla tramite l’integrazione con Google Maps

Potrebbe interessarti

euro

Pensionato invalido truffato dopo le nozze. Denunciata badante 47enne

Piacenza. Dovrà rispondere delle accuse di violazione degli obblighi familiari e sottrazione di beni comuni …