Home / Notizie / Cronaca / Sesso. Otto mesi di erezione per l’inserimento di una protesi nel pene

Sesso. Otto mesi di erezione per l’inserimento di una protesi nel pene

Daniel Metzgar, 44enne camionista del Delaware, ha denunciato il chirurgo che l’operò 3 anni fa

“Non potevo più fare niente. Nel 2009 mi sono operato per una protesi al pene ma qualcosa è andato storto. Ho avuto una costante erezione per otto mesi di fila”. Questa l’incredibile testimonianza di Daniel Metzgar, 44enne camionista dello Stato del Delaware che, dopo l’inserimento di una protesi al pene, è rimasto in preda ad una continua operazione, finchè non ha deciso di rimuovere l’impianto.
“Non riuscivo nemmeno a ballare a causa di questa dannata erezione e andavo sempre a sbattere sulla mia partner. Dovevo indossare pantaloni lunghi e larghi”.
Il fattaccio risale a tre anni fa. Dopo aver denunciato Thomas J. Desperito, il chirurgo che eseguì l’operazione, Daniel è ora in attesa della (liberatoria?) sentenza del tribunale.

Potrebbe interessarti

Venerdì Piacentini dalla Cupola del Duomo

I Venerdì Piacentini si chiudono con un altro bagno di folla. E già si pensa al 10° anniversario

Un pubblico di almeno 250.000 visitatori. Un indotto di 7 milioni di euro per il …