Home / Notizie / Cronaca / Dalai Lama. Penso ad un sostituto, non escludo possa essere donna
Dalai-Lama-Pen13509-piacenza.jpg

Dalai Lama. Penso ad un sostituto, non escludo possa essere donna

Per la guida spirituale, sarebbe in grado di mantenere il culto e gli impegni al pari di un uomo

Il Dalai Lama, capo spirituale dei tibetani, durante una visita in Australia non ha escluso che possa essere una donna a succedergli, dichiarando che il mondo é “in crisi morale” e ha bisogno di “compassione”: una qualità, a suo giudizio, prevalentemente femminile. Il Premio Nobel per la pace 1989 ha affermato ai giornalisti che se si potrà avere un Dalai Lama donna, che possa essere più utile, allora verrà eletta una donna.
La guida spirituale è poi tornato a prendere le distanze dalle auto-immolazioni dei tibetani in forma di protesta contro il predominio della Cina sul loro territorio, facendo capire che il loro è un sacrificio inutile.

Potrebbe interessarti

gioco

Scoperta l’area del cervello che controlla l’amore per il rischio e il gioco d’azzardo

Si chiama il nucleo subtalamico, ed è la struttura che si nasconde dietro alla presa …