Home / Notizie / Editoriali / Il ricordo di Carlo Squeri, un imprenditore che ha fatto grande l’industria piacentina

Il ricordo di Carlo Squeri, un imprenditore che ha fatto grande l’industria piacentina

Padre di Dario e Alberto Squeri, fu uno dei fondatori di Confindustria a Piacenza

PIACENZA – E’ morto Carlo Squeri, decano dell’industria piacentina e presidente dell’industria dedita alla trasformazione del pomodoro, Steriltom. Padre di Dario Squeri, già presidente della Provincia di Piacenza, e di Alberto Squeri, Assessore al Commercio nella Giunta di Roberto Reggi, Carlo Squeri con il suo lavoro e il suo impegno ha lasciato il segno. Io ho avuto il privilegio di conoscerlo e di conversare con lui negli anni in cui ho seguito la più recente avventura politica di Dario. Di lui ricordo l’innegabile carisma in azienda e la capacità di vedere avanti nel futuro, una dote che gli ha permesso insieme ai suoi figli di innovare continuamente, rimanendo sempre un passo avanti alla concorrenza internazionale.
Carlo Squeri era presente tutti i giorni in azienda, incurante dell’età. L’amore per il suo lavoro era una delle sue ragioni di vita. La sua guida ha permesso ai figli Dario e Alberto di trasformare Steriltom in un’azienda di assoluta eccellenza, un autentico punto di riferimento a livello nazionale ed internazionale.
Con la sua morte la città di Piacenza ha perso un pezzo di storia.

Vuoi dirmi la tua su questo Editoriale?
Parliamone su Twitter

Il mio blog (www.nicolabellotti.it)

Potrebbe interessarti

Furto in un supermercato. Arrestata donna con diversi alias

Piacenza. Dovrà rispondere dell’accusa di furto aggravato una 34enne di origini moldave, con diversi alias …