Home / Notizie / Cronaca / Piacenza. Marco Tassi: ”i nomadi paghino l’acqua come la paghiamo noi”

Piacenza. Marco Tassi: ”i nomadi paghino l’acqua come la paghiamo noi”

Il consigliere del Pdl presenta una mozione in Consiglio Comunale contro ”la disparità di trattamento”

PIACENZA – Il consigliere del Pdl Marco Tassi ha presentato una mozione in Consiglio Comunale contro “la disparità” di trattamento tra i cittadini di Piacenza e le popolazioni nomadi ospitate nei campi. Tassi ha chiesto all’Amministrazione di attivarsi perchè il Comune cessi di erogare il contributo con il quale paga, in parte, l’acqua dei nomadi al campo di sosta in via Torre della Razza. Nel 2012 il Comune ha speso 17.000 euro per far fronte al consumo di acqua dei nomadi che – tra l’altro – sono stanziali perché vivono più o meno da sempre a Piacenza. “Vi è un’agevolazione del Comune per alcune persone che sono comunque residenti nel nostro territorio e quindi non hanno la qualifica di nomadi, visto che sono stanziali,” ha scritto Tassi nella sua mozione.
“Questo pone il problema di una disparità di trattamento nei confronti di tutti i piacentini che invece pagano le utenze regolarmente. Due sono le scelte: o ampliare a tutti i piacentini questo contributo o eliminarlo. Tutti abbiamo i medesimi diritti ma anche i medesimi doveri”.

Potrebbe interessarti

Aree verdi. Barbieri: “le useremo per i centri estivi e per lo sport”

PIACENZA – Come intende utilizzare il Comune di Piacenza i parchi e le aree verdi …