Home / Notizie / Volley. Rebecchi Nordmeccanica conquista l’ambita finale

Volley. Rebecchi Nordmeccanica conquista l’ambita finale

La squadra di Piacenza conquista a Bergamo l’accesso alla finale del campionato italiano

La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza conquista a Bergamo l’accesso alla finale del campionato italiano, superando con un netto 3 a 0 le avversarie che solo pochi giorni fa sono state a un passo dall’espugnare il Pala Banca. Un risultato netto ma una partita non certo semplice: “Giocare qui a Bergamo è sempre molto difficilie – spiega Francesca Ferretti a fine gara – è una squadra che difende moltissimo e che non molla mai. Penso che avere due squadre in finale sia qualcosa di speciale per la città di Piacenza!”. “Questo risultato è arrivato perchè la società ha allestito una squadra meravigliosa, e adesso dobbiamo giocarci questa finale – commenta Carmen Turlea, autrice dell’ultimo punto della partita. – Abbiam rischiato di perdere l’incontro di andata forse perchè ci siamo un po’ rillassate alla fine del terzo set, quando avevamo in mano la partita, Bergamo ne ha approfittato e, come da sua caratteristica, non ha più mollato la presa fino all’ultimo.”
LA CRONACA

Nel primo set è di Piacenza il primo affondo, Bergamo si riporta velocemente sotto ma di nuovo Piacenza prova a scappare, e a riesce a mantenere un vantaggio che oscilla fra i due e i quattro punti fino al 22 a 18, poi allunga ulteriormente per procurarsi il primo set ball sul 24 a 18. Bergamo ci prova ancora, ma Piacenza si aggiudica il set 25 a 20.

In apertura del secondo set Bergamo prende qualche punto di vantaggio, ma la Rebecchi Nordmeccanica insegue molto da vicino. Sul 6-5 Merlo recupera un difficile pallone ma rimane a terra e deve uscire definitivamente dalla partita. La pressione bergamasca non cala e la Foppapedretti conquista qualche punto di vantaggio (10 a 7), ma a metà del set la Rebecchi Nordmeccanica riesce a ribaltare la situazione e di nuovo fa suo il set per 25 a 20.

Di nuovo grande equilibrio all’inizio del terzo set, ma dopo il primo stop tecnico Piacenza parte per andare decisamente lontano, il suo vantaggio arriva a otto punti: 19 a 11. Bergamo non si arrende ma ormai la Rebecchi Nordmeccanica è lanciatissima e con un perentorio 25 a 15 conquista la finalissima del campionato per la prima volta nella sua storia.

IL TABELLINO

Foppapedretti Bergamo – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 0-3 (20-25, 20-25, 15-25).
Foppapedretti Bergamo – Bruno (L), Crimes 8, Brown 2, Weiss 1, Blagojevic 6, Merlo (L), Di Iulio 15, Diouf 5, Zambelli 3. Non entrate Klisura, Devetag, Balboni. All. Lavarini.
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Valeriano, Leggeri 8, Turlea 13, Meijners 15, Nicolini 1, Ferretti 1, Sansonna (L), Guiggi 10, Radenkovic, Bosetti 9. Non entrate Secolo. All. Caprara.
Arbitri: Caltabiano, Tanasi.
Durata set: 28′, 32′, 22′; tot: 82′. Tot 1h22′.
Spettatori 2800, incasso 22797 euro.

(foto Laura Rovellini)

Potrebbe interessarti

Fase 3 Coronavirus

3 giugno: cosa si può fare e cosa non si può fare

PIACENZA – A partire da mercoledì 3 giugno sarà nuovamente consentito spostarsi tra regioni diverse …