Home / Notizie / Cronaca / Ricomincia l’assedio dei giudici a Berlusconi. Raffica di processi dopo il voto
Ricominciano-gl13063-piacenza.jpg

Ricomincia l’assedio dei giudici a Berlusconi. Raffica di processi dopo il voto

Udienze concentrate in un momento delicato, tra nuovo governo e elezione del Presidente della Repubblica

I Pubblici Ministeri Vincenzo Piscitelli e Henry John Woodcock stanno indagando sull’erogazione di somme di denaro, quantificate in tre milioni di euro, al senatore Sergio De Gregorio in relazione al suo passaggio al Pdl. Silvio Berlusconi risulta indagato per corruzione e finanziamento illecito ai partiti. Sulla vicenda indagano anche i pm della Dda Francesco Curcio, Alessandro Milita e Fabrizio Vanorio. Filiberto Palumbo, membro laico del Csm e avvocato penalista, ha commentato la raffica di processi in cui – nei prossimi giorni – sarà coinvolto il Cav.
“E’ assediato,” ha dichiarato. “Non so se la contemporanea fissazione di più processi a carico dell’ex premier sia una semplice coincidenza o frutto di una scelta ben precisa. Mi auguro che si tratti appunto di una fortuita coincidenza”.
Il calendario è davvero fitto e coincide proprio con il momento più delicato per la formazione del governo e per l’elezione del Presidente della Repubblica. Il 1 marzo riprende il processo Mediaset e il 23 c’è la sentenza; il 7 la sentenza Unipol; l’8 il processo Ruby, che arriverà a sentenza tra il 18 e il 25 del mese. “La concentrazione temporale di più processi limita il diritto di difesa,” conclude Palumbo, “e nel caso di Silvio Berlusconi, rischia di comprimere anche il suo contributo alla politica”.

Potrebbe interessarti

calice

Rubati i calici dell’Eucaristia. Il Parroco fa appello: “Restituiteli, non hanno valore di mercato”

Piacenza. Doppio furto in due chiese in centro città, quella di San Francesco e quella …