Home / Notizie / Cronaca / Fatture false per 8 milioni. Pubblicitario condannato a 3 anni

Fatture false per 8 milioni. Pubblicitario condannato a 3 anni

Il piacentino ha evaso anche 3 milioni e mezzo di euro, ma i soldi sono spariti

PIACENZA – Era stato arrestato dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza nel 2012 ed oggi è stato condannato a tre anni di reclusione per evasione fiscale ed emissione di fatture inesistenti. Stiamo parlando di un pubblicitario piacentini che secondo l’accusa avrebbe emesso fatture false per circa 8 milioni di euro, evadendo 3 milioni e 400 mila euro. La procura aveva chiesto il sequestro di questa somma, ma il denaro era già sparito dal suo conto dove c’erano solo 22 mila euro. L’uomo avrebbe inoltre occultato le scritture contabili dal 2003 al 2011.
La fatture fantasma erano intestate con il nome della sua società, ma anche con il logo di Publitalia ’80 (società che è risultata completamente estranea alla vicenda).

Potrebbe interessarti

Prosciutto crudo di Parma contraffatto. Sequestrati 90 chili di merci

Sono ben 90 i chili di prosciutto sequestrati in seguito all’intervento dei carabinieri per la …