Home / Notizie / Cronaca / Crisi. 2012 annus horribilis. Chiuse 104.000 aziende italiane

Crisi. 2012 annus horribilis. Chiuse 104.000 aziende italiane

12.000 fallimenti. 90.000 liquidazioni. 2.000 procedure non fallimentari

Secondo quando riportato dal sito di ANSA, il dato totale sulla chiusura delle aziende nel 2012 è stato superiore del 2,2% al record toccato nel 2011. “Il picco toccato dai fallimenti – commenta Gianandrea De Bernardis, amministratore delegato del Cerved (il gruppo specializzato nell’analisi della situazione finanziaria delle imprese) – supera del 64% il valore registrato nel 2008, l’ultimo anno prima della crisi economica”. Il 2012, quindi, è stato l’annus horribilis più duro da quando è iniziata la crisi con 12.000 fallimenti, 90.000 liquidazioni e 2.000 procedure non fallimentari.

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …