Home / Notizie / Cronaca / Crisi dei consumi. Mai così male dal dopoguerra. Il potere d’acquisto crolla del 4%

Crisi dei consumi. Mai così male dal dopoguerra. Il potere d’acquisto crolla del 4%

Il 2012 è l’anno piu’ difficile per i consumi del secondo dopoguerra

Crolla il potere di acquisto delle famiglie, con una flessione nei primi 9 mesi del 2012 del 4,1% rispetto allo stesso periodo del 2011. Sono i primi dati emersi da uno studio dell’Istat, dal quale si evince che nel terzo trimestre 2012 la crisi si è addirittura accentuata, con un calo del 4,4% rispetto al terzo trimestre 2011. Il 2012 si conferma l’anno piu’ difficile per i consumi del secondo dopoguerra. Come riportato anche dall’agenzia ANSA, “l’indicatore dei consumi Confcommercio (Icc) registra a novembre ancora una diminuzione, risultando in flessione del 2,9% nel confronto annuo e dello 0,1% rispetto al mese precedente”.
Grazie all’Imu migliora il deficit pubblico. “Al miglioramento dei saldi di finanza pubblica nei primi 9 mesi del 2012 ha contribuito soprattutto – riferisce l’Istat – l’andamento positivo delle entrate tributarie, trainato dall’Imu”.

Potrebbe interessarti

Gragnano Trebbiense. Nel giardino di casa sei piante di marijuana. Nei guai un 36enne

Gragnano Trebbiense (Piacenza). Dovrà rispondere dell’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti un 36enne piacentino, già …