Home / Notizie / Cronaca / Gli hacker di Anonymous smascherano i pedofili su Twitter
Gli-hacker-di-A12827-piacenza.jpg

Gli hacker di Anonymous smascherano i pedofili su Twitter

Inchiesta per pedofilia negli USA. Twitter sospende decine di profili

“Non siamo contro Twitter perché ci sono dei pedofili che lo usano. Ma questa è la nostra comunità, vogliamo fare un po’ di pulizia”. Sono gli hacker del collettivo Anonymous che, con queste parole, spiegano le ragioni per cui hanno violato Twitter, contribuendo a smascherare un gruppo di pedofili che scambiava immagini pedopornografiche sulla rete sociale. Sono una trentina i profili sospesi e oggetto di una indagine partita negli USA per contrastare il fenomeno.
Ricordiamo che Anonymous è la firma adottata da unioni internazionali di “hacktivists”, i quali intraprendono proteste e altre azioni di denuncia. Secondo la definizione di Chris Landers del 2008, “Anonymous è la prima coscienza cosmica basata su Internet. Anonymous è un gruppo, nello stesso senso in cui uno stormo di uccelli è un gruppo. Come si fa a sapere che è un gruppo? Perché viaggiano nella stessa direzione. In qualsiasi momento, più uccelli possono unirsi, lasciare lo stormo o staccarsi completamente verso un’altra direzione”.

Potrebbe interessarti

Photo by Andrew St.Denis

Phil Collins. Inaugurato il tour in Brasile… con un’ora in cella

Inizio rocambolesco per le date brasiliane del tour del musicista Phil Collins. L’artista, giunto all’aeroporto …