Home / Notizie / Cronaca / Gli hacker di Anonymous smascherano i pedofili su Twitter
Gli-hacker-di-A12827-piacenza.jpg

Gli hacker di Anonymous smascherano i pedofili su Twitter

Inchiesta per pedofilia negli USA. Twitter sospende decine di profili

“Non siamo contro Twitter perché ci sono dei pedofili che lo usano. Ma questa è la nostra comunità, vogliamo fare un po’ di pulizia”. Sono gli hacker del collettivo Anonymous che, con queste parole, spiegano le ragioni per cui hanno violato Twitter, contribuendo a smascherare un gruppo di pedofili che scambiava immagini pedopornografiche sulla rete sociale. Sono una trentina i profili sospesi e oggetto di una indagine partita negli USA per contrastare il fenomeno.
Ricordiamo che Anonymous è la firma adottata da unioni internazionali di “hacktivists”, i quali intraprendono proteste e altre azioni di denuncia. Secondo la definizione di Chris Landers del 2008, “Anonymous è la prima coscienza cosmica basata su Internet. Anonymous è un gruppo, nello stesso senso in cui uno stormo di uccelli è un gruppo. Come si fa a sapere che è un gruppo? Perché viaggiano nella stessa direzione. In qualsiasi momento, più uccelli possono unirsi, lasciare lo stormo o staccarsi completamente verso un’altra direzione”.

Potrebbe interessarti

ordigno

Cò Trebbia. Scoperto in un campo ordigno della Seconda Guerra Mondiale

Calendasco (Piacenza). È stato ritrovato nel primo pomeriggio di lunedì 16 ottobre, in località Cò …