Home / Notizie / Small Business Server. Microsoft esce di scena. Opportunità per MDaemon
Small-Business-12819-piacenza.jpg

Small Business Server. Microsoft esce di scena. Opportunità per MDaemon

Outlook Connector e MDaemon a breve rilasceranno ulteriori migliorie

Nel corso della webtv Angelo Luciano, titolare di Target s.a.s. e membro del consiglio direttivo della International Association of Microsoft Channel Partners (IAMCP), ha illustrato le ragioni della scelta di Microsoft di non commercializzare più SBS.
Il pacchetto software di SBS ha avuto un ruolo da protagonista nel mercato delle PMI degli ultimi 10 anni. Si trattava di una suite completa per lo small business, perché limitata a 75 utenti, costituita da varie soluzioni (Exchange, SQL server, sistema operativo Server).
Con molta probabilità i fattori che hanno influito sulla scelta di Microsoft sono stati:
– l’avvento del cloud e la sua affermazione;
– la virtualizzazione e l’accrescimento dei data server;
– Exchange e la necessità di doversi dotare di molti più server e licenze per installarlo;
– la consumerizzazione IT, ovvero sempre più tecnologia in mano agli utenti, sia di tipo ludico che business, che ha reso necessario rendere questi strumenti più user friendly attraverso il controllo su un cloud o data center.

Quali sono le strade percorribili a seguito della scomparsa di SBS? Il cloud, attraverso Office 365, Exchange in casa o presso un gestore di servizi, per chi invece è abituato a offrire servizi alla SBS l’inevitabilità di compiere una scelta e capire come andare avanti.
Alla luce di ciò è possibile continuare a lavorare con MDaemon e venderne di più soprattutto dopo il rilascio di MDaemon 13 e della versione di Outlook Connector 2.3 notevolmente migliorati nelle prestazioni e nell’affidabilità?
Outlook Connector e MDaemon a breve rilasceranno ulteriori migliorie che fanno ben sperare: dalla versione 3.2.1. di Outlook Connector che supporterà Outlook a 64 bit, alla versione 2.5 di Outlook Connector che ha l’obiettivo di migliorare la gestione attraverso una management console che introdurrà il criterio della semplificazione in alcuni processi, per finire l’introduzione della versione di ActiveSync 14 in MDaemon per l’arrivo di Outlook Connector 2013 che porterà una rivoluzione epocale.

Potrebbe interessarti

img_6289

Metronotte. Guardia “di quartiere” sventa un furto e ferma i malfattori

Non è andata bene ai ladri che, nella mattinata di oggi, hanno tentato un colpo …