Home / Notizie / Cronaca / Obama alla veglia religiosa per i bambini uccisi nel Connecticut
Obama-alla-vegl12805-piacenza.jpg

Obama alla veglia religiosa per i bambini uccisi nel Connecticut

Le parole del Presidente: ”Garantire la sicurezza dei bambini”; la revisione della legge sulle armi in arrivo?

“L’America deve proteggere i suoi figli”. Sono le parole pronunciate nel pomeriggio di ieri dal Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama alla veglia funebre tenutasi a Newtown (località in cui è avvenuto il massacro) per ricordare le giovani vittime dell’attentato che il 14 dicembre ha ammutolito gli Usa e il mondo. La cerimonia ha visto l’avvicendarsi sul palco, prima dell’intervento di Obama, di capi religiosi di credo differenti, per unire il dolore di molti in un unico “abbraccio consolatorio”.
Il Presidente si è mostrato molto addolorato e prendendo la parola a fine cerimonia ha parlato di fede e di amore, affermando che il modo in cui la comunità della cittadina ha reagito all’orrore e’ fonte di ”ispirazione”. Ma ha anche parlato della necessita’ di ”garantire la sicurezza dei bambini” affermando che ”e’ qualcosa che dobbiamo fare tutti insieme”. Obama ha poi letto i nomi delle 27 vittime, di cui venti bambini, di Adam Lanza, commuovendosi come nella giornata di venerdì, quando la notizia della strage cominciava a trapelare nei telegiornali.

Potrebbe interessarti

sub

Paura nelle acque di Genova. Malore per due sub piacentini

Avrebbero entrambi subito un malore mentre si trovavano immersi nelle acque di Genova, nella zona …