Home / Notizie / Cronaca / Piacenza. Arriva la stangata Irpef. Foti: ”è una rapina a mano armata”
Piacenza-Arriv12770-piacenza.jpg

Piacenza. Arriva la stangata Irpef. Foti: ”è una rapina a mano armata”

Polledri: ”Le esenzioni sono state fatte solo per gli extracomunitari e per la Cgil”

PIACENZA – Il nuovo regolamento Irpef è stato presentato in Consiglio Comunale dall’assessore Pierangelo Romersi e prevede per la prima volta l’introduzione deglli scaglioni come su base nazionale. In sintesi la riforma cancella lo 0,52% valido per tutti e stabilisce fasce che vanno dallo 0,42 per i redditi più bassi allo 0,80 per i massimi. Durissima la reazione di Tommaso Foti che ha descritto la riforma come “una rapina a mano armata”.
“Chi paga già viene stangato, altro che evasione fiscale,” ha commentato il deputato Tommaso Foti (Pdl). “Applicate un aumento del 50% a chi pagherà sopra lo 0,52% e fino allo 0,80%. Io penso che si sia toccato il limite”. Scendendo nei dettagli la riforma prevede questi scaglioni:
– fino a 15.000 euro: 0,42%
– da 15.000 a 28.000 euro: 0,52%
– da 28.000 a 55.000: 0,68%
– da 55.000 a 75.000 euro: 0,78%
– oltre 75.000 euro: 0,80%

L’esenzione è prevista per i redditi sotto gli 11.000 euro e per le famiglie con almeno 5 componenti e un reddito Isee fino a 15.000 euro. “Le esenzioni sono state fatte solo per gli extracomunitari e per la Cgil”, ha commentato in proposito Massimo Polledri (Lega Nord).

Potrebbe interessarti

inquinamento

Pm10 sopra i limiti per il decimo giorno consecutivo. Scattano i provvedimenti di secondo livello

Piacenza. A causa del decimo sforamento consecutivo dei valori di Pm10 sul territorio Piacentino, scatteranno …