Home / Notizie / Cronaca / Piacenza. Arriva la stangata Irpef. Foti: ”è una rapina a mano armata”
Piacenza-Arriv12770-piacenza.jpg

Piacenza. Arriva la stangata Irpef. Foti: ”è una rapina a mano armata”

Polledri: ”Le esenzioni sono state fatte solo per gli extracomunitari e per la Cgil”

PIACENZA – Il nuovo regolamento Irpef è stato presentato in Consiglio Comunale dall’assessore Pierangelo Romersi e prevede per la prima volta l’introduzione deglli scaglioni come su base nazionale. In sintesi la riforma cancella lo 0,52% valido per tutti e stabilisce fasce che vanno dallo 0,42 per i redditi più bassi allo 0,80 per i massimi. Durissima la reazione di Tommaso Foti che ha descritto la riforma come “una rapina a mano armata”.
“Chi paga già viene stangato, altro che evasione fiscale,” ha commentato il deputato Tommaso Foti (Pdl). “Applicate un aumento del 50% a chi pagherà sopra lo 0,52% e fino allo 0,80%. Io penso che si sia toccato il limite”. Scendendo nei dettagli la riforma prevede questi scaglioni:
– fino a 15.000 euro: 0,42%
– da 15.000 a 28.000 euro: 0,52%
– da 28.000 a 55.000: 0,68%
– da 55.000 a 75.000 euro: 0,78%
– oltre 75.000 euro: 0,80%

L’esenzione è prevista per i redditi sotto gli 11.000 euro e per le famiglie con almeno 5 componenti e un reddito Isee fino a 15.000 euro. “Le esenzioni sono state fatte solo per gli extracomunitari e per la Cgil”, ha commentato in proposito Massimo Polledri (Lega Nord).

Potrebbe interessarti

anziana

“La sua cassaforte potrebbe esplodere”. Nel bottino gioielli per 70mila euro

Piacenza. Nuova truffa ai danni di anziani: questa volta a rimanere vittima di un malintenzionato …