Home / Notizie / Cronaca / Mondo sportivo: la top ten degli infortuni più imbarazzanti
Mondo-sportivo12737-piacenza.jpg

Mondo sportivo: la top ten degli infortuni più imbarazzanti

Dallo strappo dei muscoli dorsali a causa di uno starnuto, allo sportivo che si è conficcato un coltello da cucina nella pancia tentando di aprire un lettore dvd

Si sa, il mondo dello sport regala emozioni. Questa volta però ha smesso i suoi panni seri e ci regala qualche risata. Gli infortuni sono all’ordine del giorno negli ambienti professionistici, ma in alcuni degli esempi qui sotto si rasenta l’inconcepibile. Alla decima posizione troviamo Darius Vassell. Oggi calciatore del Leicester City, quando militava nell’Aston Villa ha dovuto saltare parecchie partite della stagione calcistica 2004/2005 perchè si era trapanato l’alluce del piede per diminuire il gonfiore dovuto ad un infezione da unghia incarnita.
Alla nona si piazza Mark Buehrle, fenomenale lanciatore dei Chicago White Soc, che si è tagliato il pollice della mano con cui lancia aprendo un barattolo di maionese. Segue Plaxico Burress, wide receiver dei Pittsburgh Steelers, che il 28 novembre 2008 venne arrestato dopo essersi sparato accidentalmente ad una gamba con una pistola Glock che teneva nei jeans durante una serata in un night-club. Alla settima posizione sta Sammy Sosa, 600 fuori campo in carriera, che non potè giocare alcune partite di baseball a causa di uno strappo dei muscoli dorsali dovuto ad un potentissimo starnuto. Il baseball è fra lo sport più presente nella classifica, tanto che la posizione successiva a quella di Sosa appartiene ad un collega, Joel Zumaya; il lanciatore dei Detroit Tigers saltò i playoff per una lesione al polso generata dalle troppe ore di gioco a “Guitar Hero”. Dal baseball al calcio. David Batty chiude la propiria carriera nel Leeds fratturandosi il tallone d’Achille, incespicando in un bambino alla guida del suo triciclo. Riattraversiamo l’oceano e troviamo alla posizione n.4 Chris Hanson: nel 2000 mette a rischio la sua carriera tagliandosi una gamba con un’accetta mentre nel suo camerino stava facendo a pezzi un ceppo di legno. Il primo gradino del podio spetta a Adam Eaton. Il lanciatore degli Arizona Diamondbacks si è pugnalato allo stomaco cercando di aprire un lettore dvd difettoso che non gli restituiva il dvd inserito. Al n.2 troneggia John Smoltz. Anche lui giocatore di baseball, si ustionò stirando una camicia..che aveva indosso. A chiudere la classifica c’è sempre il baseball: Glenallen Hill si infortunò in un modo alquanto bizzarro. Affetto da aracnofobia, durante un incubo infestato da ragni, ha riportato tagli a piedi, ginocchia e mani nel tentativo di scappare dagli esseri da lui tanto temuti. Totalmente immerso nella fase rem, si è lanciato giù dal letto, frantumando un tavolino di cristallo e lanciandosi giù dalle scale. Quindici giorni di ricovero per il campione dei San Francisco Giants.

Potrebbe interessarti

inquinamento

Pm10 sopra i limiti per il decimo giorno consecutivo. Scattano i provvedimenti di secondo livello

Piacenza. A causa del decimo sforamento consecutivo dei valori di Pm10 sul territorio Piacentino, scatteranno …