Home / Notizie / Cronaca / Primarie. Luigi Berlinguer: ”può votare anche chi non si è registrato al primo turno”
Primarie-Luigi12699-piacenza.jpg

Primarie. Luigi Berlinguer: ”può votare anche chi non si è registrato al primo turno”

Ecco il video in cui il Presidente del Comitato dei Garanti definisce le regole

Chi manipola le regole? Lo scambio di accuse tra sostenitori di Matteo Renzi e di Pier Luigi Bersani è stato molto acceso in questi giorni, ma il un’intervista Luigi Berlinguer, Presidente del Comitato dei Garanti, sembra dare ragione al sindaco di Firenze. Chi non si è registrato per votare al primo turno potrà farlo al secondo? “Lo abbiamo deciso un mese fa e mi dispiace che sia stata offuscata questa notizia. La risposta è sì. […] Per quelli che non hanno ancora fatto la registrazione, ci saranno due giorni della prossima settimana in cui gli uffici elettorali saranno aperti. […] Quelli che non lo hanno ancora fatto si registreranno e voteranno domenica prossima”.

In questo video, al minuto 4, possiamo sentire la risposta integrale del Presidente del Comitato dei Garanti. il deputato del Pd, Salvatore Vassallo, offre un suo punto di vista sulla vicenda. “I sostenitori di Matteo Renzi vengono accusati di voler cambiare in corso d’opera regole che avrebbero inizialmente accettato. È palesemente falso. I delegati di Renzi non sono stati coinvolti, e comunque mai con diritto di voto, in nessuna delle sedi in cui sono stati aprovati il regolamento e le varie delibere attuative sfornate a ripetizione, anche DOPO lo svolgimento del primo turno, da organi in cui sono presenti solo sostenitori di Pierluigi Bersani (in quota PD), delegati del Psi di Nencini (anche loro sostenitori di Bersani) e delegati di Vendola (che ora sostiene Bersani). Anche il Garante nazionale (Luigi Berlinguer) è un fervente sostenitore di Bersani. I delegati di Renzi hanno peraltro sempre espresso la loro contrarietà di fronte a norme palesemente irragionevoli come quelle riferite alla ammissione degli elettori al secondo turno”.

“Sono le delibere approvate dagli organi a maggioranza bersaniana ad aver cambiato le regole in corsa, soprattutto su un punto essenziale,” aggiunge Vassallo. “Il regolamento per le primarie, contrariamente a quanto hanno fatto poco tempo fa i socialisti francesi, che di doppio turno se ne intendono, impedisce agli elettori di registrarsi il giorno stesso del secondo voto. D’altro canto, in nessun sistema elettorale a due turni fino ad oggi conosciuto, l’accesso al secondo turno è vincolato al fatto che l’elettore abbia partecipato al primo. È anzi consueto, come è avvenuto alle primarie francesi, che al secondo turno partecipino molte più persone. Il Regolamento prevedeva tuttavia che «possono altresì partecipare al voto coloro che dichiarino di essersi trovati, per cause indipendenti dalla loro volontà, nell’impossiiblità di registrarsi … entro il 25 novembre».”

Potrebbe interessarti

inquinamento

Pm10 sopra i limiti per il decimo giorno consecutivo. Scattano i provvedimenti di secondo livello

Piacenza. A causa del decimo sforamento consecutivo dei valori di Pm10 sul territorio Piacentino, scatteranno …