Home / Notizie / Cronaca / Piacenza. Spacciava ”per mantenere il figlio e pagare gli alimenti all’ex moglie”
Spacciava-per12212-piacenza.jpg

Piacenza. Spacciava ”per mantenere il figlio e pagare gli alimenti all’ex moglie”

Piacentino condannato a 4 anni di reclusione. L’avvocato ricorrerà in appello

PIACENZA – Lo scorso marzo era stato trovato dalla polizia in possesso di quasi due etti e mezzo di hascisc. Oggi, l’uomo, un 38enne, è stato condannato a quattro anni di reclusione per detenzione e spaccio di stupefacenti. Ai poliziotti, quando era stato arrestato, aveva detto di aver bisogno di spacciare per mantenere il figlio e pagare gli alimenti alla ex moglie.
Il piacentino, difeso dall’avvocato Mauro Pontini, ha ammesso le proprie responsabilità, scegliendo il rito abbreviato davanti al giudice per l’udienza preliminare Giuseppe Bersani. Il giudice ha accolto la richiesta di condanna del pubblico ministero Ornella Chicca. L’avvocato Pontini ha preannunciato il ricorso in Appello.
Il 38enne era stato arrestato dalla Squadra mobile che lo riteneva il gestore di un giro di spaccio in piazza Cittadella. E tra i clienti c’erano diversi giovani.
Leggi gli approfondimenti e ascolta le interviste audio su Piacenza 24.

Potrebbe interessarti

telefono

Tecnici Iren porta a porta. Arriva il numero verde per verificare i falsi

Piacenza. Allo scopo di promuovere le offerte commerciali Iren Mercato, per proporre agli utenti offerte …