Home / Notizie / Londra 2012. Le speranze di medaglia al femminile per l’Italia
Londra-2012-Le12019-piacenza.jpg

Londra 2012. Le speranze di medaglia al femminile per l’Italia

Dalla piacentina Bronzini alla portabandiera Vezzali, tra sperate conferme e possibili sorprese

A sei giorni dal via delle Olimpiadi di Londra 2012, disciplina per disciplina il punto sulle italiane da medaglia. Per ogni atleta ho indicato tra parentesi, nel caso di impegno in più specialità, quelle in cui, a mio parere, avranno maggiori possibilità di salire sul podio. ATLETICA: Gloria Hooper (200 m); Elisa Rigaudo (20 km marcia). BEACH VOLLEY: Greta Cicolari e Marta Menegatti. CANOA: Josefa Idem (K1 500). CICLISMO: Giorgia Bronzini (strada).
EQUITAZIONE: Valentina Truppa (dressage). GINNASTICA: Vanessa Ferrari (corpo libero); ritmica a squadre. NUOTO: Alessia Filippi (200 dorso); Martina Grimaldi (10 km fondo); Federica Pellegrini (200 sl, 400 sl). PALLANUOTO. PALLAVOLO. SCHERMA: Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Valentina Vezzali (fioretto individuale e a squadre); Bianca Del Carretto, Rossella Fiamingo (spada individuale e a squadre). TENNIS: Sara Errani e Roberta Vinci; Francesca Schiavone (singolare e in doppio con Flavia Pennetta). TIRO A VOLO: Chiara Cainero (skeet); Jessica Rossi (trap). TIRO CON L’ARCO: Natalia Valeeva (individuale e a squadre). TUFFI: Tania Cagnotto e Francesca Dallapè (trampolino 3 m, 3 m sincro). VELA: Alessandra Sensini (RS:X).

Potrebbe interessarti

ambulanza-notte

Corso Europa. Donna perde la vita travolta mentre attraversa la strada

Piacenza. Purtroppo non è stato possibile fare nulla per la donna che, mentre sarebbe stata …