Home / Notizie / Cronaca / Allarme pensioni. Sull’Inps pesa il buco dovuto alla cassa dei dipendenti pubblici

Allarme pensioni. Sull’Inps pesa il buco dovuto alla cassa dei dipendenti pubblici

Per colpa di Indap la nuova Inps nasce con un rosso nei conti di quasi 6 miliardi di euro nel 2012

ROMA – “L’assunzione da parte dell’Inps del deficit imputabile al soppresso Inpdap comporterà nel breve periodo un problema di sostenibilità dell’intero sistema pensionistico pubblico”. Lo dichiara il CIV (Consiglio di indirizzo e vigilanza) nella prima nota di variazione del bilancio preventivo 2012 dell’Istituto di previdenza. A causa del “buco” di Inpdap, l’Istituto di previdenza per i dipendenti della Pubblica Amministrazione, il SuperInps nasce con un rosso nei conti di quasi 6 miliardi di euro nel 2012, che sfioreranno i 7 miliardi nei prossimi due anni.
Pensioni a rischio per tutti, quindi. “Appare doveroso ed urgente,” continua il CIV nel documento, “che tale situazione sia sottoposta all’attenzione del governo e dei ministeri vigilanti al fine di consentire agli stessi di adottare adeguati interventi correttivi per sanare il disavanzo economico e patrimoniale della gestione ex Inpdap e quindi garantire – viene sottolineato – la sostenibilità della spesa pensionistica”.

Potrebbe interessarti

Auto ribaltata nel parcheggio del cinema. Fortunatamente illeso il giovane conducente

Piacenza. Sarebbe fortunatamente illeso il 18enne rimasto coinvolto in un incidente intorno a mezzanotte e …