Home / Notizie / Euro 2012. Stasera a Kiev la finalissima Spagna-Italia
Euro-2012-Stas11963-piacenza.jpg

Euro 2012. Stasera a Kiev la finalissima Spagna-Italia

Perchè dobbiamo temere le ”Furie Rosse” e i motivi per cui possiamo essere fiduciosi

Ci siamo. Nella capitale ucraina Kiev, con fischio d’inizio alle ore 20.45, va in scena l’ultimo atto dell’Europeo di calcio 2012: Spagna contro Italia. Trovando da qualsiasi altra parte qualsiasi tipo di informazione riguardante tutto ciò che ruota attorno al match dell’anno, mi concentrerò sui motivi di preoccupazione e di ottimismo, visti ovviamente dalla nostra ottica, oggi piu’ azzurra che mai.
Partendo dai primi, basterebbe qualche statistica: Campioni d’Europa e del Mondo in carica, 19 risultati utili di fila in partite ufficiali, negli ultimi 9 scontri ad eliminazione diretta la Spagna non ha subìto lo straccio di un gol. La “Roja” è quindi, molto italianamente, un fortino pressochè inespugnabile. Quando li abbiamo fermati, nel primo match dell’Europeo, con il 3-5-2 era stato possibile creare grande densità in mezzo al campo. Con il passaggio al 4-3-1-2, fondamentale sarà mantenere la squadra cortissima, per non rischiare di lasciare spazio alle loro verticalizzazioni improvvise. C’è poi il fattore sorpresa, che Del Bosque ha sfruttato alla grande lo scorso 10 giugno presentandosi senza punti di riferimento in avanti. Infine, l’ultimo vero allenamento degli Azzurri risale a 10 giorni fa; Cassano e De Rossi in primis dovranno stringere i dneti.
Passando ai secondi, anche Prandelli può contare su una striscia positiva non da poco: 15 risultati utili positivi, sempre in partite ufficiali. Abbiamo già dimostrato di poterli sfidare sul loro terreno prediletto, quello del palleggio, senza aver dimenticato come ci si difende. Il 1982 e il 2006 ci hanno insegnato che, anche partendo da sfavoriti, possiamo arrivare sino in fondo. Se noi stiamo dando fondo alle ultime energie gli spagnoli non stanno volando; abbiamo dimostrato di saper gettare il cuore oltre all’ostacolo. Pirlo c’era dall’inizio, ma ora abbiamo un Super Mario in piu’. E poi c’è la cabala… ma di questo forse è meglio che ne riparliamo domani. Forza Italia!!

Potrebbe interessarti

vigili

Anziano messo in salvo da carabinieri e vigili dopo una notte passata nel fango

Piacenza. Fortunatamente si è conclusa per il meglio la disavventura di un anziano residente a …