Home / Notizie / Cronaca / Mario Monti. ”Crescita e riduzione della dimensione e del peso dello Stato”

Mario Monti. ”Crescita e riduzione della dimensione e del peso dello Stato”

Via libera al decreto sviluppo. ”Risorse fino a 80 mld”, tagli a Palazzo Chigi e Tesoro

ROMA – “Crescita e riduzione della dimensione e del peso dello Stato: sono i motivi ispiratori del cdm di oggi”. Lo ha detto il premier italiano Mario Monti, durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi, dopo l’approvazione del decreto sviluppo. Si tratta, secondo il ministro Corrado Passera, di’ “un corpo organico e robusto”. Secondo l’agenzia ANSA “è più corposa l’ultima bozza del decreto sviluppo in ingresso in Consiglio dei Ministri: in tutto 61 articoli in 70 pagine. Una versione precedente, circolata il 12 giugno, era lunga 47 pagine ed era composta solo da 37 articoli”.
“Nell’ambito dell’esercizio di revisione della spesa, che prevede che tutti i Ministeri presentino degli interventi di riordino e razionalizzazione della spesa capaci di garantire risparmi nel corto e medio periodo, il Presidente del Consiglio e Ministro dell’Economia e delle Finanze, Mario Monti, ha voluto dare un segnale dell’urgenza e dell’importanza di tale azione, firmando un Dpcm che riduce, con effetto immediato, gli organici dirigenziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 20% e, tutti gli altri organici, del 10%”, si legge nella nota stampa diffusa al termine del Cdm. “Inoltre, il Consiglio dei Ministri, su sua proposta, ha adottato analoghe misure per la riduzione del personale (20% per i dirigenti e 10% per gli altri) del Ministero dell’economia e delle finanze”, conclude il comunicato.

Potrebbe interessarti

Ancarano. Anziano cade da una scala, trasportato all’ospedale

Rivergaro (Piacenza). Non sarebbe fortunatamente in pericolo di vita un piacentino di 82 anni che, …