Home / Notizie / Cronaca / Kevin Ragaven vince il Summer Drink&Eat Festival e vola a Santo Domingo

Kevin Ragaven vince il Summer Drink&Eat Festival e vola a Santo Domingo

Successo per la manifestazione che ha visto confrontarsi 20 top barman internazionali

CASTELL’ARQUATO (Piacenza) – Circa 400 partecipanti al Summer Drink&Eat Festival di RG Commerciale, ne hanno decretato non soltanto un grande successo, ma anche un salto ulteriore di qualità, che porta l’evento (nato 5 anni fa dall’idea di Giorgio Negri di raccogliere amici, fornitori e clienti in una giornata di concorso e festa), da manifestazione locale ad iniziativa di portata nazionale.
Già i due principali partner dell’evento: VELIER- per la parte drink- e BALLARINI- per la parte eat- , sono due nomi che non lasciano dubbi sulla dimensione della manifestazione e sulla sua importanza.
La formula del concorso tra barman che ha scelto VELIER in accordo da RG e che è stata molto ben gestita da Daniele Biondi di VELIER, offre un modo innovativo e convincente di proporre concorsi, dove ogni barman ha potuto cimentarsi per un’ora (sei barman all’opera contemporaneamente su sei postazioni) con cocktail a base rum negli stili: caraibico, francese, inglese.

Ogni barman ha assistito e assaggiato le preparazioni degli altri e così alla fine i 20 barman che si sono alternati nella preparazione dei cocktail sono stati anche clienti e giudici degli altri colleghi. Altri 12 giurati esterni hanno contribuito a stilare una classifica di vincitori.
Anche gli interventi dell’azienda Ballarini con lo chef e gastronomo Paolo Parisi, hanno destato un grande interesse. Le pentole della linea professionale di Ballarini si sono dimostrate eccellenti ad ogni tipo di cottura, compresa quella ad induzione, e le proposte di Paolo Parisi (famoso per le sue ricette innovative a base di uova) si sono rivelate una fonte di ispirazione per i moltissimi barchef presenti.
Numerose le aziende che hanno collaborato all’iniziativa: Ceado, Dag, Duni, Vetreria di Borgonovo, Ghiaccio Express, Luigi Bormioli, Caffè Musetti.
Non sono mancate le presenze d’eccellenza come quelle di Dario Comini e di Dom Costa, anche se in realtà molti tra i barman e gli chef presenti sono nomi di eccellenza.
Dopo il buffet a cura di Drinkable, che ha gestito con grande professionalità tutta la logistica della giornata, e dopo le premiazioni si è dato il via alla festa finale, con la bravissima band Le Merende Elettriche che ha sciolto la giornata di frenetica attività, in una serata gradevole e divertente.
Ha completato la riuscita dell’iniziativa la piacevole conduzione di Corrado Gualazzini e lo splendido scenario offerto dalla location: Podere Palazzo Illica di San Lorenzo a Castell’Arquato (PC)
Tutti molto soddisfatti: organizzatori, sponsor e partecipanti.

PREMIAZIONI!
VINCITORE ASSOLUTO
KEVIN RAGAVEN, che si laurea il MIGLIORE del Summer Drink&Eat Festival e si va a godere il suo premio, una settimana nella Repubblica Domenicana offerta da Velier
VINCITORI DI CATEGORIA
LUCA MAGONE nella categoria Latino.
MARCO RUSSO nella categoria Britannico.
OMAR VISENTIN nella categoria Francese
che hanno ricevuto più premi offerti da RG Commerciale
Un particolare ringraziamento va all’azienda Caffè Musetti per la speciale coppa “PREMIO 1.000 CHICCHI” che è stata assegnata al famoso barman Ettore Diana (The Coffeeman).

KEVIN RAGAVEN
Originario delle isole Mauritius, è in Italia da quando aveva 12 anni. Ha iniziato allo Juleps di Milano, dove è tornato da 3 anni dopo una pausa. Il suo master è il “Savana Custa”

LUCA MAGONE
Torinese DOC classe ’80, inizia nel 2007 al locale XXL di sua proprietà, dove attualmente lavora. Predilige i cocktail di sua creazione. Un esempio? Una miscela di rum e tabacco, con flor de caña 12 e cohiba robustos.

MARCO RUSSO
Milanese, inizia in un locale anni ’30 per poi aprire il suo Mag Cafè. È arrivato secondo ad un’importante gara di flair. Le sue specialità sono le creazioni a base di whisky.

OMAR VESENTINI
Originario di Lecco, inizia in un bar della sua città.. Ora è bar-manager al Papo’s di Como, un locale tipicamente caraibico, dall’atmosfera ai cocktail.

Potrebbe interessarti

Musica ad alto volume nel locale, titolare dà in escandescenze: “Chiamo Barbara D’Urso”

Piacenza. Sarà processata per direttissima la titolare di un bar della zona di viale Dante, …