Home / Notizie / Blockbuster. Arriva l’ufficialità della chiusura dei punti vendita italiani

Blockbuster. Arriva l’ufficialità della chiusura dei punti vendita italiani

I negozi dell’ex colosso americano saranno sostituiti da parafarmacie aperte 24h su 24

Era nell’aria da tempo, ora è ufficiale: Blockbuster Italia chiude i battenti. L’ufficialità arriva dal sito internet della catena di videonoleggio: “L’avventura di Blockbuster Italia finisce qui. È stato per noi un piacere divertirvi o semplicemente tenervi compagnia in questi 18 anni”. La società americana di acquisto e noleggio di videocassette e poi dvd arrivò nel nostro Paese nel 1994; per qualche anno, quello del “cinema a casa tua”, il successo fu tanto travolgente da consentire la media di un’apertura nuova alla settimana.
La tv on demand prima, la concorrenza dei download pirata poi, e lo streaming selvaggio infine, hanno decretato la sconfitta defintiva del cosiddetto ‘homevideo’. Negli USA, Blockbuster è stata comprata da Dish Network; la sua sezione italiana è stata invece messa in liquidazione volontaria nel giugno dello scorso anno. 86 delle 118 rivendite presenti su territorio italiano saranno sostituite da parafarmacie della catena ‘Essere Benessere’ che, sul modello dei drugstore americani, venderanno medicinali senza ricetta e non solo.

Potrebbe interessarti

Risse su appuntamento il sabato pomeriggio, identificati 63 giovani. Il Questore: “Rischiate denunce serie”

Piacenza. Lancia un appello il questore Pietro Ostuni, a proposito delle risse ‘su appuntamento’ verificatesi …