Home / Notizie / Cronaca / Terremoto. Crolla la settecentesca torre dell’orologio di Novi di Modena

Terremoto. Crolla la settecentesca torre dell’orologio di Novi di Modena

Ennesimo sisma alle 21,20. Epicentro tra Novi, Concordia e San Possidonio

MODENA – Ennesima scossa di terremoto nella sera. Alle 21,20 la terra a tremato a causa di un sisma di magnitudo 5.1 con epicentro nella zona compresa tra le province di Modena, Reggio Emilia e Mantova. La scossa, secondo i primi accertamenti della Protezione civile dell’Emilia-Romagna, ha avuto epicentro tra i comuni di Concordia e San Possidonio, in provincia di Modena. Secondo quanto leggiamo su Twitter e Facebook la scossa sarebbe stata avvertita da Milano al Trentino, in sintesi in tutto il Nord-Est. La forte scossa di terremoto, come riporta ANSA, “ha fatto crollare la Settecentesca torre dell’orologio di Novi di Modena, già pericolante per il sisma dei giorni scorsi”. Lo conferma il Comando provinciale dei Carabinieri di Modena.
Nuovi crolli si sono registrati a Finale Emilia, San Possidonio e Novi di Modena. “Lo rende noto la Protezione civile”, leggiamo sul sito ANSA.it, “sottolineando però che i crolli si sono verificati solo nelle cosiddette zone rosse, quelle già evacuate a causa delle precedenti scosse”.

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …