Home / Notizie / Gossip / Obama chiede alla Corte Suprema di depenalizzare il topless di Janet Jackson

Obama chiede alla Corte Suprema di depenalizzare il topless di Janet Jackson

Richiesta di fermare la multa di oltre 500mila dollari alla Cbs che trasmise l’evento

Nel 2004 durante l’intervallo del Superbowl, c’è l’esibizione di Janet Jackson dove inavvertitamente ha mostrato un seno davanti ad almeno 90 milioni di telespettatori. Ora la Corte Suprema americana dovrà esprimersi su questo celebre caso, determinando le conseguenze. Può sorprendere il fatto che l’amministrazione Obama, abbia chiesto alla Corte di rivedere la decisione della Federal Comunications Commission (Fcc), di multare con oltre 500mila dollari la Cbs, che all’epoca trasmise l’evento, quindi di accantonare la multa.
In realtà la multa era già stata annullata dai giudici della Corte d’appello di Philadelphia a novembre del 2011. Ciò che ora vorrebbe il governo americano, tramite il Solicitor General – una sorta di avvocato dello Stato – è di confermare la sentenza d’appello e rivedere definitivamente la condanna da parte della Fcc (che agisce come regolatore dei consumatori nei confronti dell’attività delle tv e dei media in genere); valutando lo strip, seppure parziale e in diretta tv, come “nudità fugace”, e non come “gravemente indecente”.

Potrebbe interessarti

Distributore forzato, furto di scatole di preservativi. Finiscono nei guai cinque minorenni

Podenzano (Piacenza). Dovranno rispondere dell’accusa di furto aggravato cinque giovanissimi di età compresa dai 13 …