Home / Notizie / Cronaca / Filippo Bertolini capogruppo del PDL replica al consigliere Raggi
Filippo-Bertoli11173-piacenza.jpg

Filippo Bertolini capogruppo del PDL replica al consigliere Raggi

Replica all’affermazione di Raggi che vedrebbe Paparo più impegnato nella candidatura che a fare l’assessore

“Ancora una volta il consigliere Raggi ha perso una buona occasione per tacere e per dimostrare di aver appreso il valore delle istituzioni e dei ruoli istituzionali. Valori che Paparo dimostra di aver fatto suoi rinunciando ai titoli di giornale a tutti i costi, lavorando quotidianamente a contatto con lavoratori, aziende e sindacati per cercare, ove possibile, di mitigare gli effetti della crisi. Valori che Paparo dimostra di onorare mettendo da parte gli interessi personali, come la candidatura, e sottoponendosi, per il bene dei lavoratori, agli strumentali attacchi che un assessore comunale in coalizione con il partito di Raggi lancia contro l’assessore, che lontano dai riflettori segue la partita della Gls e quelle di tutte le altre aziende portate all’attenzione della Provincia con la massima professionalità.
Una professionalità che Raggi prova a mettere in forse probabilmente per cercare di mettere i bastoni tra le ruote a chi le Primarie, senza scandali, regolamenti di conti e divisioni, le ha vinte, mostrando di saper unire l’elettorato. Primarie svoltesi in maniera esemplare e senza polemiche, a differenza di quelle del centrosinistra che, come Raggi ben sa, hanno fatto avvertire qualche scricchiolio sospetto”.
Per quanto riguarda la questione “Gls”, che nelle ultime settimane impegna molto il nostro assessore al lavoro e candidato sindaco Andrea Paparo (vincitore delle primarie per Pdl), il consigliere dell’Idv, Samuele Raggi lo accuserebbe di aver “perso tempo con le primarie invece che fare l’assessore”.

Potrebbe interessarti

calice

Rubati i calici dell’Eucaristia. Il Parroco fa appello: “Restituiteli, non hanno valore di mercato”

Piacenza. Doppio furto in due chiese in centro città, quella di San Francesco e quella …