Home / Notizie / Cronaca / Ocse si congratula con Monti per le misure intraprese in Italia

Ocse si congratula con Monti per le misure intraprese in Italia

Anche il Wall Street Journal elogia il premier italiano: E’ come la Thatcher, rara occasione per l’Italia

Rapporto Eurozona. Bruxelles – “Monti è l’uomo giusto, al momento giusto, nel posto giusto, approviamo tutte le misure che ha preso e spero che anche la riforma del lavoro sia approvata parlamento il prima possibile”, questo quanto ha detto il segretario generale dell’Ocse Angel Gurria, a margine della presentazione del rapporto sull’Eurozona. “I Paesi che che si trovano sotto stretto scrutinio dei mercati devono rispettare i target di bilancio ed essere pronti a nuove misure di consolidamento se necessario”: è quanto invece si legge nell’ultimo rapporto Ocse sull’Eurozona, secondo cui “serviranno molti anni per raggiungere un livello ‘prudente’ di debito/pil”.
“Gli squilibri economici nella zona Euro sono stati affrontati in modo incompleto, creando una nuova instabilità a metà 2011”, e ciò rende “necessario aumentare il fondo salva-Stati per fornire sostegno credibile ai Paesi vulnerabili”.
E ancora: “Le recenti misure per risanare i conti prese da Grecia, Italia, Portogallo e Spagna sono passi importanti ma le sfide restano ancora spaventose”.
Angel Gurria, si esprime a favore della riforma del lavoro varata dal Governo e si “congratula” con l’esecutivo Monti per aver proposto al parlamento un pacchetto di misure ad ampio raggio. “La riforma – afferma – è un passo decisivo per risolvere i principali problemi del mercato del lavoro italiano”. “L’Ocse, spiega Gurria, “continuerà a supportare le autorità italiane in questo ambiziosa agenda di riforma. Le misure adottate” – sottolinea – “possono contribuire a risolvere i persistenti problemi del mercato del lavoro, come la bassa occupazione delle donne, la disoccupazione giovanile, aumentata in modo particolare con la crisi”.
Per quanto riguarda la cifra del salva-Stati, il segretario ritiene che debba andare oltre le aspettative dei mercati, “per dimostrare loro volontà e capacita, perché non è questione di impegno ma di riuscire a convincerli”. Quindi “più è grande il fondo salva-Stati e meglio è”.

Potrebbe interessarti

Risse su appuntamento il sabato pomeriggio, identificati 63 giovani. Il Questore: “Rischiate denunce serie”

Piacenza. Lancia un appello il questore Pietro Ostuni, a proposito delle risse ‘su appuntamento’ verificatesi …