Home / Notizie / Cronaca / Vinitaly. Partita la 46esima edizione del salone internazionale del vino e dei distillati
Partita-la-46es11135-piacenza.jpg

Vinitaly. Partita la 46esima edizione del salone internazionale del vino e dei distillati

Più di 4.000 espositor e tante novità ad attendere i visitatori di quest’anno

Inaugurata ieri il più importante e più atteso salone internazionale d’Italia, dal ministro Mario Catania. E’ arrivato il tempo di Vinitaly 2012. Quest’anno la 46° edizione con 4.300 espositori (+4% rispetto 2011) e compratori provenienti da tutta Italia e tutto il Mondo. Vinitaly si è consolidata ormai da anni come la principale manifestazione di riferimento del settore vinicolo. Grande novità di quest’anno è il ViViT, ovvero, Vigne Vignaioli Terroir, la rassegna dedicata ai vini da agricoltura biologica e biodinamica, che ha anticipato la recente decisione UE di riconoscere le etichette bio dalla prossima vendemmia.
Quattro giorni di grandi eventi, rassegne, degustazioni e ovviamente workshop mirati all’incontro delle cantine espositrici con gli operatori del comparto. Non manca un ricco programma convegnistico che affronta e approfondisce i temi legati alla domanda e all’offerta in Italia, Europa e resto del mondo. Altra novità oltre al ViViT è il grande spazio dedicato al canale horeca e ai sommelier.
“Un grazie agli operatori del settore vitivinicolo perché loro ci sanno indicare la strada per uscire dalla crisi”. Queste le parole del ministro delle Politiche agricole Mario Catania, che ieri ha aperto Verona i lavori di Vinitaly.
“Alla fine di un quinquennio oscuro – ha proseguito il ministro – il settore è più forte di prima perché ha saputo trovare la formula giusta per affrontare la situazione e cogliere i frutti di quelli che possono essere considerati gli elementi vincenti della produzione enologica nazionale: una varietà e un’identità territoriale unici al mondo, una presenza in tutti i segmenti di mercato con un ottimo rapporto qualità prezzo” e una capacità di esportare diffusa a tutto il sistema, con grandi e piccole aziende capaci di confrontarsi con i competitor internazionali con grandi numeri o nelle nicchie di mercato. Questo ha portato l’export a oltre 4,4 miliardi di euro e la quota italiana di mercato internazionale al 24,3%, consolidando la nostra leadership.
Vinitaly proseguirà fino a giovedi 28 marzo 2012, dunque ancora molti eventi a cui partecipare.

Per ulteriori informazioni potete clickare su questo link per la Brochure di Vinitaly

Potrebbe interessarti

delmonte

Delmonte (LN): “Iren faccia bidoni più grandi per semplificare la ‘differenziata’ delle persone invalide”

“Perché Iren non fornisce alle persone con disabilità contenitori più grandi così da dilatare i …