Home / Notizie / Cronaca / India. Liberato Claudio Colangelo, ma Paolo Bosusco è ancora prigioniero
India-Liberato11125-piacenza.jpg

India. Liberato Claudio Colangelo, ma Paolo Bosusco è ancora prigioniero

Sabyasachi Panda: ”la liberazione dell’ostaggio è un nostro segnale di buona volontà”

INDIA – Claudio Colangelo è stato rilasciato dai ribelli comunisti maoisti dopo 10 giorni di prigionia in un luogo segreto, nascosto da una selva impenetrabile. Purtroppo l’altro italiano, Paolo Bosusco, è ancora nelle mani dei guerriglieri. Il feroce leader Sabyasachi Panda ha dichiarato che: “la liberazione dell’ostaggio è un nostro segnale di buona volontà”, ma che per vedere libero Bosusco “è necessario che il governo indiano accolga le richieste” dei miliziani. Claudio Colangelo, 61 anni, era in Orissa in vacanza, per vivere un avventura guidato da Paolo Bosusco.
“Avevo preso contatto ed organizzato il viaggio con la ‘Orissa Adventurous Trekking’ di Bosusco a Puri via internet,” ha raccontato l’ostaggio italiano liberato ieri. “I nostri occhi erano puntati nell’unica zona che il governo locale non aveva chiuso ai turisti. In quella zona c’era un fiume dove avevamo appena fatto il bagno, e dove i maoisti arrivando mi hanno colto in mutande, perche’ mi ero appena lavato i pantaloni che avevo lasciato ad asciugare su una roccia”. Claudio Colangelo ha rivelato di non avere mai avuto paura. ”Saro’ forse un incosciente, ma mi sono meravigliato pure io della mia risposta in una situazione che non avevo mai vissuto”. I ribelli maoisti, ha assicurato, ”non sono mai stati violenti”.
Colangelo ha rivelato che Paolo Bosusco ha contratto la malaria durante il rapimento, ma che i maoisti lo hanno curato immediatamente. Ora prega per la sua liberazione.

Potrebbe interessarti

camion

Besenzone. Rimorchio ribaltato, carico finisce sulla carreggiata

Besenzone (Piacenza). È stato richiesto l’intervento di un carroattrezzi e di una pattuglia della Polizia …