Home / Notizie / Musica / Per i 10 anni dalla morte di Alex Baroni, un album in suo ricordo
Per-i-10-anni-d11064-piacenza.jpg

Per i 10 anni dalla morte di Alex Baroni, un album in suo ricordo

L’album tributo in uscita oggi contiene 15 grandi successi dell’artista reinterpretati da altrettanti grandi artisti

Esce oggi l’omaggio della musica italiana ad Alex Baroni. A dieci anni dalla scomparsa del cantante, morto a Roma in seguito ad un incidente stradale, il 13 Aprile del 2002. Il mondo della musica italiana ha deciso di ricordarlo così, con “Il senso di Alex” (Sony Music), un album tributo. Nel disco, 15 grandi successi dell’indimenticato Alex Baroni, reinterpretati da 13 altrettanti grandi artisti italiani. Tredici amici, che così, hanno voluto rendere omaggio ad Alex.
“Questo album è un pensiero – spiega il produttore Marco Rinalduzzi – che si è fatto strada nella mia mente mentre constatavo che Alex non era mai stato ricordato a dovere”. Rinalduzzi parla anche della scelta delle canzoni e degli interpreti. “Un tributo vero si fa da artista ad artista, così ne ho chiamati tanti. Molti di loro hanno affinità stilistiche con Alex, altri semplicemente gli volevano bene. C’è stata una grande partecipazione. Tutti hanno scelto con me le canzoni e le hanno interpretate alla loro maniera”.
L’album contiene anche un fantastico duetto di Baroni insieme a Renato Zero, “E il cielo mi prese con se”, oltre ad un inedito di Alex, “Arrivederci amore mio”.
Questi i brani e i loro interpreti:
“Arrivederci amore mio” – Inedito cantato da Alex Baroni;
“Ce la farò” – interpretato da Claudio Baglioni;
“Viaggio” – cantato da Giorgia;
“Cambiare” – con la splendida voce di Noemi;
“E il cielo mi prese con sé” – duetto di Renato Zero & Alex Baroni;
“La voce della luna” – interpretato da Mario Biondi;
“Voci di notte” – con la fantastica grinta di Carmen Consoli;
“Onde” – cantata da Amii Stewart;
“Scrivi qualcosa per me” – cantata dal vincitore di Xfactor, Marco Mengoni;
“Ultimamente” – interpretata da Michele Zarrillo, che non poteva mancare;
“Pavimento Liquido” – qui la voce di Alex Britti;
“Solo per te” – interprete, Luca Jurman;
“Sei la mia canzone” – cantata da Fabrizio Frizzi;
“Parlo di te e di me” – con la voce di Gegé Telesforo;
“Male che fa male” – Gli amici di Alex.

Potrebbe interessarti

delmonte

Delmonte (LN): “Iren faccia bidoni più grandi per semplificare la ‘differenziata’ delle persone invalide”

“Perché Iren non fornisce alle persone con disabilità contenitori più grandi così da dilatare i …