Home / Notizie / Cronaca / Clooney arrestato mentre protestava a Washington D.C. contro la crisi in Sudan
Clooney-arresta11024-piacenza.jpg

Clooney arrestato mentre protestava a Washington D.C. contro la crisi in Sudan

Ed ecco che le azioni di George lo hanno portato dietro le sbarre

E’ successo oggi davanti all’ambasciata sudanese di Washington D.C.. L’attore, premio Oscar è stato arrestato, mentre protestava contro la crisi in Sudan: “le violenze commesse dal governo sudanese sui propri uomini, donne e bambini”, questo quanto detto dal pubblicista a “TMZ”. “Quello che loro stanno chiedendo è di permettere l’accesso nel Paese agli aiuti umanitari, prima che diventi la più grande cirsi umanitaria nel mondo”. George Clooney è stato portato via in manette da agenti dei servizi segreti.
Oltre una dozzina di persone arrestate, tra le quali lo stesso padre di George, Nick Clooney, di 78 anni. Mercoledì scorso, Clooney è apparso su “TODAY” con Ann Curry, parlando di come sia finito sotto il lancio di razzi, in un recente viaggio in Sudan. Ieri, invece, ha testimoniato davanti al Comitato delle Relazioni Estere del Senato, riguardo ciò che ha visto in Sudan. In seguito ha avuto un incontro con il Segretario di Stato Hillary Clinton e il Presidente Obama nella sala Ovale.

Potrebbe interessarti

farmacia-1024x683

Federfarma denuncia: in estate ancora più inaccettabili i ‘viaggi della speranza’ per ritirare i farmaci nelle farmacie ospedaliere

L’estate non è amica di chi soffre di una patologia cronica: in questo periodo crescono, …