Home / Notizie / Cronaca / Protesta degli agricoltori. Ferma la semina dei pomodori

Protesta degli agricoltori. Ferma la semina dei pomodori

Protesta dopo l’accordo delle organizzazioni dell’Unione alimentare Confapi, che stabilisce il prezzo a 85 euro al quintale

Piacenza – -[if gte mso 9]> Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE
Stop alle operazioni di trapianto e semina del pomodoro già a partire da questa settimana.
Si tratta di una protesta messa in atto dagli agricoltori piacentini dopo l’accordo tra le organizzazioni produttori e gli industriali di Unione Alimentari – Confapi nel quale è stato fissato un prezzo di riferimento di 85 euro al quintale. Un livello che non ha mai soddisfatto gli agricoltori che denunciano lo squilibrio tra il prezzo fissato e i costi di produzione a cui sono sottoposti.
“La provincia non può entrare nella discussione”, spiega l’assessore provinciale all’agricoltura Filippo Pozzi, “possiamo solo sperare in un’inversione di tendenza da parte degli industriali che si sono presentati divisi al tavolo”.

Continua su Piacenza24

Potrebbe interessarti

Ubriaco in un locale minaccia una coppia con un coltello. Scatta la denuncia per un 25enne

Piacenza. Dovrà rispondere delle accuse di minacce aggravate, porto di oggetti atti ad offendere e …