Home / Notizie / Cronaca / Semplificazioni. Ok per la cartella clinica elettronica
Semplificazioni10891-piacenza.jpg

Semplificazioni. Ok per la cartella clinica elettronica

Tra le semplificazioni approvate dalla commissione l’ok per la cartella digitale e birra e alcolici più cari

L’uso della cartella clinica elettronica, la regolamentazione dell’ utilizzo della telemedicina, l’utilizzo di sistemi di prenotazione elettronica: sono alcune delle novita’ introdotte con un emendamento al dl sulle semplificazioni per incentivare l’uso della rete nelle pratiche cliniche favorendo la sanita’ digitale. Le commissioni Affari Costituzionali e Attivita’ Produttive della Camera hanno approvato un emendamento del Pd al dl semplificazioni. Il testo prevede che nei piani di sanita’ nazionali ”si privilegia la gestione elettronica delle pratiche cliniche, attraverso l’utilizzo della cartella clinica elettronica”, cosi’ come ”i sistemi di prenotazione elettronica” delle visite.
La proposta approvata prevede che il ministero della Salute emani un decreto con cui ”si promuove l’utilizzo di dispositivi mobili nel settore sanitario i quali possono essere utilizzati per la raccolta di dati clinici, la diffusione di informazioni ai medici, ricercatori e pazienti e per l’offerta diretta di cure attraverso la telemedicina mobile”. Con un altro decreto il ministro della Pubblica Amministrazione, di concerto con quello della Salute, fissa i criteri per ”omogeneizzare l’accesso alle informazioni relative allo stato sanitario dei cittadini sul territorio nazionale”.

Tra le altre iniziative votate durante la seduta l’aumento dei prezzi di birra e prodotti alcolici, al fine di pagare la stabilizzazione di personale docente e non per i servizi legati al tempo pieno. Prevista anche una rivisitazione delle norme sui giochi. L’emendamento approvato dalle commissioni Industria e Affari costituzionali della Camera prevede l’aumento delle imposte sulla “produzione e sui consumi” di “birra, prodotti alcolici intermedi e alcol etilico”. L’obiettivo è di incassare 100 milioni di euro in più all’anno a partire dal 2012. La stessa misura prevede nuove entrate dai giochi “in misura non inferiore a 250 milioni di euro annui a decorrere dal 2012” attraverso l’emanazione di disposizioni che riguardino i “giochi pubblici” e i “giochi numerici a totalizzazione nazionale”. A cambiare sarà anche “la percentuale della posta in gioco a montepremi ovvero a vincite in denaro, la misura del prelievo erariale unico, nonché la percentuale del compenso per le attivià di gestione ovvero per quella dei punti vendita”.

Inoltre è previsto che dal 2014 le comunicazioni con la pubblica amministrazione dovranno avvenire “esclusivamente” attraverso i “canali telematici e la posta elettronica certificata”.

Per le aziende commerciali: Via libera a un emendamento al dl semplificazioni sull’accesso all’ingrosso alla rete fissa di telecomunicazioni. La proposta di modifica prevede che “al fine di garantire la massima concorrenzialità nel mercato delle telecomunicazioni i servizi di accesso all’ingrosso di rete fissa devono essere offerti agli operatori concorrenti in maniera disaggregata in modo che gli stessi operatori non debbano pagare per servizi non richiesti e si possa creare un regime concorrenziale anche per i servizi accessori”

E infine per quanto riguarda il lavoro: La semplificazione dei controlli sulle imprese non si applicherà in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Lo prevede un emendamento del governo votato dalle commissioni della Camera durante l’esame del dl sulle semplificazioni. “Enorme soddisfazione per il voto favorevole all’emendamento del governo che esclude ulteriori semplificazioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro”. E’ quanto affermano i deputati del Pd Cesare Damiano e Antonio Boccuzzi, a margine dei lavori della commissione della Camera sul dl semplificazioni. “Il rischio sarebbe stato – dicono – quello di diminuire i controlli e la loro efficacia in un momento nel quale gli incidenti mortali si susseguono”.

Potrebbe interessarti

it

IT Chapter 2. Al via le riprese. Torna sugli schermi il capolavoro horror di Stephen King

Sono ufficialmente iniziate le riprese del secondo capitolo di IT, il film in due parti …