Home / Notizie / Greenpeace. Rapporto choc sulla deforestazione in Indonesia

Greenpeace. Rapporto choc sulla deforestazione in Indonesia

L’associazione mondiale chiede all’autorità indonesiana di intervenire subito per fermare i sopprusi ambientali

Greenpeace denuncia i crimini ambientali del colosso cartario “Asia Pulp & Paper”, contro specie a rischio, come l’albero del ramino e la tigre di Sumatra. L’associazione presenta un rapporto choc sulla deforestazione, con tanto di fotografie, video e denuncia al governo indonesiano. E’ stato intitolato “Partita a ramino… quello illegale”, il report internazionale, frutto di un anno di indagini, con cui Greenpeace denuncia “i crimini ambientali del colosso cartario App, contro specie a rischio di estinzione.
Nello studio viene attestata ”la presenza di fibre provenienti da deforestazione in prodotti di uso comune venduti da marchi come Xerox, Danone e National geographic”. Secondo il video ”l’azienda non rispetta la legge indonesiana ne’ tantomeno la convenzione internazionale Cites”. Nel 2011, nel corso di sopralluoghi alla Indah Kiat Perawang, Greenpeace ha identificato ”numerosi esemplari di ramino mischiati ad altri tronchi provenienti dal taglio a raso delle ultime foreste torbiere di Sumatra”. Greenpeace ha prelevato 46 campioni di questi tronchi dalle cui analisi e’ stato confermato che si trattava di ramino. Poi, dalle mappe governative si dimostra che ”dal 2001 sono stati deforestati almeno 180mila ettari di torbiere a Sumatra in concessioni controllate da App”.
Greenpeace chiede al governo indonesiano di intervenire subito per fermare il taglio e il commercio illegale e ”a tutte le aziende del mercato della carta di prendere le distanze da App”. Le prove del rapporto sono state consegnate da Greenpeace al ministero delle Foreste indonesiano e alla polizia del Paese.

Potrebbe interessarti

Musica ad alto volume nel locale, titolare dà in escandescenze: “Chiamo Barbara D’Urso”

Piacenza. Sarà processata per direttissima la titolare di un bar della zona di viale Dante, …