Home / Notizie / Volley. Piacenza ottiene una storica medaglia d’argento in Coppa Italia

Volley. Piacenza ottiene una storica medaglia d’argento in Coppa Italia

Dopo la vittoria contro Urbino la Rebecchi non riesce a sconfiggere Busto Arsizio

L’invincibile Busto Arsizio supera anche Piacenza nella finalissima di una Coppa Italia che si chiude con un bilancio comunque molto positivo per la Rebecchi Nordmeccanica, che torna a Piacenza con al collo una brillantissima medaglia d’argento che rappresenta il più alto risultato mai raggiunto dalla società piacentina dalla sua nascita avvenuta nel 1983.
La Coppa Italia va meritatamente a Busto Arsizio che così continua a mantenere una straordinaria imbattibilità assoluta nella presente stagione.

IL CAMMINO DI PIACENZA IN COPPA ITALIA
Qualificatisi ai quarti di finale grazie al bellissimo quarto posto conquistato al termine del girone di andata del campionato, Piacenza ha strappato l’accesso a questa Final Four grazie a uno splendido successo sul campo di quel Villa Cortese che si era aggiudicato le due ultime edizioni della Coppa Italia.
In semifinale Piacenza ha superato con un netto tre a zero la temibilissima avversaria Urbino, guadagnandosi il privilegio di potersi giocare la vittoria del torneo nella ambitissima finale di oggi in cui la vittoria è andata alle favoritissime dominatrici della stagione in corso.

LA FINALE
Parte subito fortissimo Busto Arsizio (5-1), e al primo stop tecnico è avanti per 8 a 3. Piacenza mette a segno qualche bel punto, ma è sempre Busto Arsizio che vince la maggior parte degli scambi aumentando il vantaggio a un livello incolmabile fino a concludere il set con un nettissimo 25 a 13 a proprio favore.

Anche nel secondo set è ancora Busto a guidare la partita. L’andamento del parziale è molto simile a quello del primo, e ancora Piacenza si trova a inseguire a distanza (8-5, 12-6, 17-11). Piacenza non si arrende neanche sul 20-12 per Busto, riuscendo a rimontare fino al 22-17 prima che Busto si aggiudichi anche il secondo set (25-18).

In apertura del terzo set si vede finalmente Piacenza in vantaggio (3-6), prima che Busto riesca a riprenderla a sull’otto pari. Piacenza si riporta in testa (8-10), ma Busto reagisce con una sfilza di otto punti consecutivi portandosi sul 16 a 10. Piacenza non molla, ma Busto è veramente imprendibile e vince meritatamente l’incontro.

LE STATISTICHE
Yamamay Busto Arsizio – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 3-0 (25-13, 25-18, 25-17)
Yamamay Busto Arsizio: Lloyd 6, Havlickova 10, Dall’Ora 3, Bauer 15, Havelkova 16, Marcon 7, Leonardi (L), Lotti, Bisconti. Non entrate: Meijners, Caracuta, Pisani. All. Parisi.
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: Dall’Igna 1, Turlea 11, Leggeri 4, Nicolini 8, Pachale 8, Lehtonen 8, Davis (L), Mazzocchi. Non entrate Callegaro, Cella, Kajalina, Malvestito. All. Marchesi.
Arbitri: Ippoliti, Puecher.
Durata set: 25′, 26′, 26′. Tot 1h17′.
Spettatori 3845.

Potrebbe interessarti

Bobbio. 44enne travolta da un albero alto 15 metri. Soccorsa grazie al cellulare

Bobbio (Piacenza). Avrebbe potuto avere coincidenze ben più gravi l’incidente avvenuto nel pomeriggio di giovedì …